Sanità, Speranza “Con il Recovery Fund recuperiamo terreno perduto”

ROMA (ITALPRESS) – “Il Recovery Fund sarà necessario per recuperare il terreno perduto”. Ne è convinto il ministro della Salute, Roberto Speranza, che nel Question Time alla Camera ha sottolineato come le risorse dovranno essere investite in digitalizzazione e rinnovamento dei macchinari. “Useremo tutte le risorse disponibili per investire sul digitale, sulla teleassistenza e sulla telemedicina. Ci sarà anche un nuovo piano per sostituire tutte le apparecchiature obsolete nel Paese; oggi c’è una grande differenza tra territori che hanno tecnologie più moderne e le mettono a disposizione dei cittadini e altri che ne hanno meno” ha sottolineato. Tra gli obiettivi del Ministero anche quello di introdurre nuove forme di assistenza. “La parola chiave sarà prossimità che significa avere medici e infermieri a casa, ma anche un servizio sanitario nazionale che si faccia carico del paziente interagendo con lui attraverso le nuove tecnologie”. Dopo aver illustrato i piani per il futuro Speranza è tornato a parlare della lotta al Covid-19. “Siamo a lavoro sul vaccino, ma è evidente che per alcuni mesi dovremmo resistere al Covid-19 assumendo comportamenti corretti” ha chiarito sottolineando anche come i test antigenici abbiano ottenuto risultati importanti tanto da aprire all’opportunità che essi siano fatti anche fuori dagli aeroporti.
“Stiamo, inoltre, continuando a sperimentare anche i test salivari. L’auspicio è che si possa completare il processo in tempo breve, ma va tenuta in considerazione anche l’esigenza che questi strumenti passino tutte le verifiche degli organismi che hanno questa competenza. Dobbiamo avere fiducia nella scienza che ci metterà a disposizione maggiori strumenti per contenere questo virus e vincerlo”, ha aggiunto Speranza.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, Regione Lombardia e sindaci “coprifuoco dalle 23 alle 5”

19 Ottobre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Stop di tutte le attività e degli spostamenti, ad esclusione dei casi ‘eccezionalì (motivi di salute, lavoro e comprovata necessità), nell’intera Lombardia dalle ore 23 alle 5 del mattino a partire da giovedì 22 ottobre. E’ la proposta che, all’unanimità, i sindaci di tutti i Comuni capoluogo della Lombardia, il presidente dell’Anci, […]

[…]

Top News

Finisce senza gol il posticipo fra Verona e Genoa

19 Ottobre 2020 0
VERONA (ITALPRESS) – L’ombra del Covid spegne lo spettacolo al Bentegodi ed Hellas Verona e Genoa devono accontentarsi di un pareggio a reti inviolate nel posticipo della quarta giornata di Serie A. La squadra di Maran, falcidiata dai casi di coronavirus, si presenta senza i positivi Destro, Criscito, Zappacosta, Cassata, Lerager e Males. Tanti assenti […]

[…]