Sanità, Speranza “Aprire nuova stagione di investimenti”

BOLOGNA (ITALPRESS) – “Siamo a un tornante davvero cruciale: la pandemia e i numeri ci consentono di guardare con cautela e con fiducia ai prossimi mesi, nel frattempo abbiamo bisogno di aprire una nuova stagione di investimenti e di risorse. Ora dobbiamo insistere sulle risorse permanenti, affinchè crescano in un flusso pluriennale, e lavorare alle riforme nella chiave essenziale del territorio e della prossimità”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nel corso di un dibattito a Futura 2021, la tre giorni organizzata dalla Cgil a Bologna. “Siamo dentro già una nuova fase di investimenti senza precedenti. Dai 114 miliardi nel fondo sanitario nazionale di settembre 2019, ora siamo a 122 miliardi e il primo grande impegno è continuare a farlo crescere. Questa la vera sfida delle prossime settimane, che saranno decisive per la prossima legge di bilancio”, ha detto ancora Speranza, per il quale “l’obiettivo è far salire le risorse permanenti sulla sanità pubblica. Sono risorse fisse e permanenti e diverse dai 20 miliardi del Pnnr. Questi sono finanziamenti legati a una stagione ai quali dobbiamo affiancare una crescita parallela del fondo sanitario nazionale”.
Secondo il ministro “in questa fase dobbiamo fare una doppia operazione: mettere più soldi sulla sanità e lo stiamo facendo, anche facendo salire permanentemente i soldi che mettiamo sul fondo sanitario nazionale, e mettere le mani su come funziona il sistema sanitario nazionale, che è un’eccellenza ma è evidente che la lezione del Covid ci ha fatto capire cosa funziona e su cosa investire di più e fare le riforme”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Quarto acuto di fila della Juve, battuta 1-0 la Roma

17 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Juventus ha battuto la Roma per 1-0 all’Allianz Stadium. Per i bianconeri si è trattato della decima vittoria in undici apparizioni contro i capitolini da quando si gioca allo Stadium e quello di oggi è stato anche il quinto successo di fila per la Juventus tra campionato (4) e Champions League […]

[…]

Top News

Napoli a punteggio pieno, Osimhen piega il Torino

17 Ottobre 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – Vittoria sudata per il Napoli, che supera nel finale un ottimo Torino grazie al gol del “solito” Osimhen, cancellando il terzo rigore sbagliato in stagione da Insigne e rimanendo a punteggio pieno dopo otto gare. La prima occasione del match arriva al 10′ ed è per Osimhen, che riceve palla da Di […]

[…]

Top News

Inaugurato Vinitaly Special Edition, settore guarda al post-pandemia

17 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Un’annata speciale quella del 2021 per il vino e un Vinitaly altrettanto speciale, in attesa della 54ma edizione di aprile 2022, già sold-out. Ma guai a pensare che si tratti di una manifestazione sottotono o minore, come dimostra la presenza all’inaugurazione del ministro delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli, e del presidente della […]

[…]

Top News

Dell’Aquila “Piedi per terra, ora penso al Mondiale”

17 Ottobre 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – “Quando ho capito che potevo vincere l’oro? L’ho realizzato subito, anche se la mia faccia incredula alla fine dell’incontro non lo dimostrava”. Vito Dell’Aquila è entrato nella storia del taekwondo italiano conquistando il primo oro azzurro in questa disciplina alle Olimpiadi di Tokyo2020. Un successo straordinario:”Lo sognavo da tanto tempo e ci […]

[…]

Top News

Primo successo Cagliari, 3-1 alla Samp doppietta Joao Pedro

17 Ottobre 2021 0
CAGLIARI (ITALPRESS) – Il primo successo del Cagliari in campionato arriva in casa contro la Sampdoria. Nel lunch match dell’ottava giornata di campionato i rossoblù vincono 3-1 grazie alla doppietta di Joao Pedro e alla rete di Caceres. Inutile per i blucerchiati il gol di Thorsby. I sardi agganciano a quota 6 proprio i liguri […]

[…]

Top News

Urne aperte per i ballottaggi, alle 12 affluenza sotto il 10%

17 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Urne aperte per i ballottaggi. Si vota oggi fino alle 23 e domani, dalle ore 7 alle 15. L’affluenza alle 12 è al 9.73%, mentre al primo turno era stata del 12.18%. Dopo i risultati di 3 e 4 ottobre, quando si è tenuto il primo turno, resta ancora da decidere il […]

[…]