Rifiuti, traffico e scuola temi più dibattuti nei consigli comunali

ROMA (ITALPRESS) – Rifiuti, traffico, scuola: questi i temi più dibattuti nei consigli comunali italiani. E’ quanto emerge da un’indagine presentata nell’ambito degli Stati Generali della nuova comunicazione pubblica da Cedat85, azienda attiva nella produzione di soluzioni di riconoscimento e trasformazione della voce in testo. Con la soluzione Digital4Democracy (D4D), Cedat85 consente a oltre 200 Comuni italiani di trasmettere in streaming il consiglio comunale, verbalizzare automaticamente la seduta, indicizzare e archiviare in tempo reale i contenuti di quanto discusso in assemblea. L’indagine di Cedat85 ha analizzato le sedute di circa un centinaio di Comuni italiani che utilizzano Digital4Democracy, individuando gli argomenti al centro del dibattito in aula: al primo posto, con 3.787 evidenze, il tema dei rifiuti e della raccolta differenziata, seguito dai problemi del traffico e della viabilità (3.635) e dalle questioni legate alla scuola (3.254). Ai piedi del podio le voci “servizi sociali” (1.780) e “ospedale” (1.343), che staccano nettamente per numero di citazioni temi quali il verde pubblico (816) e i trasporti pubblici. Le sfide della nuova mobilità, come testimonia il numero di menzioni (667) della voce “pista ciclabile”, sono al centro del dibattito in aula più frequentemente dell’immigrazione (509) e del decoro urbano (461). Anche i social network guadagnano un loro spazio all’interno dei consigli comunali: la comunicazione digitale ottiene 2.330 menzioni, il social più citato (958) è Facebook. Analizzando i dati in base all’area geografica, nelle aule consiliari del Nord Ovest e del Nord Est traffico e viabilità, rispettivamente con 595 e 1.755 citazioni, sono temi più sensibili rispetto a rifiuti e raccolta differenziata (545 e 1.432) e scuola (516 e 1.396). In linea con il dato nazionale, al Centro e al Sud quello dei rifiuti e della raccolta differenziata è l’argomento più sentito con rispettivamente 506 e 758 menzioni, ma la scuola (386 e 533) scavalca, sia pure di poco, il traffico e la viabilità (327 e 499).
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Doppietta Zapata e rimonta Atalanta, da 0-2 a 2-2 con l’Ajax

27 Ottobre 2020 0
BERGAMO (ITALPRESS) – L’esordio in Champions League del Gewiss Stadium non delude le aspettative. L’Atalanta contro l’Ajax va sotto 2-0 e trova la forza di rimontare fino ad un 2-2 che permette ai bergamaschi di portarsi a quattro punti nel girone e di acquistare un’iniezione di fiducia dopo il brutto ko casalingo contro la Sampdoria […]

[…]

Top News

Meno decessi per Covid ma la curva sale, 7 regioni in “codice rosso”

27 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Decessi per Covid-19 ridotti in questo inizio di seconda ondata rispetto alla prima, il numero di decessi tra febbraio e marzo aumentava giornalmente del 4,6%, mentre tra settembre e ottobre l’incremento è sceso sensibilmente, attestandosi allo 0,13%. Tuttavia, la curva dei contagi ha assunto di nuovo un andamento esponenziale, la preoccupazione maggiore […]

[…]

Top News

Champions, pareggio senza reti in Ucraina per l’Inter

27 Ottobre 2020 0
KIEV (UCRAINA) (ITALPRESS) – L’Inter strappa un timido 0-0 in casa dello Shakhtar Donetsk. I nerazzurri creano, costruiscono ma non la buttano mai dentro: secondo pareggio consecutivo dopo quello contro il ‘Gladbach e cammino europeo che si complica in un girone B che è stato stravolto la scorsa settimana dal successo degli ucraini sul Real […]

[…]

Top News

Coronavirus, Lamorgese “Frange estremiste strumentalizzano protesta”

27 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Deve essere sempre garantito il diritto a manifestare perchè siamo in uno Stato democratico, ma in questo momento frange estremiste stanno strumentalizzando questo periodo della pendemia. Voglio cogliere l’occasione per lanciare un messaggio a chi vuole manifestare contro le misyure del governo, che sono per la tutela della salute pubblica, di prendere […]

[…]

Top News

Dl ristori, Conte “Indennizzi sul conto corrente a metà novembre”

27 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “I contributi a fondo perduto arriveranno direttamente sul conto corrente con bonifico delle Agenzie dell’entrate. Arriveranno in automatico a metà novembre a chi aveva già aderito alla prima edizione del contributo. Un piccolo bar potrà avere fino 13 mila , un grande ristorante potrà ottenere fino a 26 mila euro”. A dirlo […]

[…]