Reti ed emozioni, tra Sassuolo e Torino finisce 3-3

REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – Il Torino fa e disfa, il Sassuolo non muore mai ed è la solita macchina da gol. Nella nebbia del Mapei Stadium di Reggio Emilia, la squadra di Giampaolo fallisce l’appuntamento con la prima vittoria stagionale e viene rimontata dal 3-1 al 3-3 dalla seconda forza della Serie A. Gli uomini di De Zerbi gestiscono il possesso palla ma le migliori occasioni sono per i granata sin dalle prime battute. Consigli è costretto agli straordinari prima con un grande intervento su Verdi e poi con il bel riflesso su Meitè ma al 33′ il Torino passa in vantaggio. Vojvoda crossa dalla destra, Chiriches buca e Linetty non sbaglia da pochi passi insaccando il primo gol del campionato che porta una firma diversa da capitan Belotti. Il Sassuolo non riesce a scuotersi e per Sirigu non corre alcun brivido prima del duplice fischio dell’arbitro Guida della sezione di Torre Annunziata. In avvio di ripresa il match resta vivace: Chiriches non riesce a farsi perdonare e manca una ghiotta pallagol, dall’altro lato il Torino continua a costruire ma deve fare sempre i conti con un Consigli in stato di grazia. Il portiere di casa dice di no a Belotti e nuovamente in uscita su Verdi. De Zerbi getta nella mischia Boga, ai primi minuti stagionali dopo la lunga positività al coronavirus, ed è proprio l’ex Chelsea a mancare l’appuntamento col gol al 69′ dopo l’uscita a vuoto di Sirigu. Il pari è solamente rinviato di qualche secondo: al 71′ Djuricic trova l’1-1 col tacco sul cross del subentrato Muldur sporcato da Lyanco. Quando il Toro sembra poter sprofondare nel vortice di insicurezze è Belotti a prendere per mano i suoi: al 77′, di forza, resiste alla trattenuta di un ingenuo Chiriches e riporta i granata in vantaggio, due minuti più tardi veste i panni dell’assist man e premia la sgroppata di Lukic, che con un gran diagonale cala il tris. Guai, però, a dar per sconfitto troppo presto il Sassuolo: tra 84′ e 85′ i neroverdi pareggiano clamorosamente prima con un eurogol da una trentina di metri di Chiriches, poi con il guizzo del solito Caputo, convalidato dopo un lungo check. Nei 7′ di recupero concessi da Guida i padroni di casa proseguono l’assedio ma non riescono ad acciuffare il secondo 4-3 consecutivo.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Polonia, Morawiecki “Non accettiamo ricatti dall’Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Il diritto dell’Unione non può essere sopra le Costituzioni, non può violarle”. Lo ha detto il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, nel suo intervento al dibattito in plenaria al Parlamento europeo, a Strasburgo, sullo Stato di diritto.“L’Unione Europea non è uno Stato, lo sono invece i 27 Paesi membri dell’Ue che […]

[…]

Top News

Polonia, Von der Leyen “Non tollereremo rischi per valori comuni Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Per la prima volta in assoluto un tribunale di uno Stato membro rileva l’incompatibilità dei Trattati europei con la Costituzione nazionale. E questo ha gravi conseguenze per il popolo polacco perchè la decisione ha un impatto diretto sulla protezione e l’indipendenza della magistratura”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, […]

[…]

Top News

Orlando “Il Pd è uscito dalla Ztl, premiata la linea inclusiva”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Avevamo sensazioni buone, ma sicuramente non avremmo scommesso su una vittoria così significativa. Il 60 a 40 di Roma non è isolato, c’è una tendenza di carattere generale che premia il centrosinistra da Varese a Cosenza”. Lo afferma in un’intervista al quotidiano La Repubblica il ministro del Lavoro Andrea Orlando, in merito […]

[…]

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]