Rete unica, Patuanelli “Allo Stato la regia degli investimenti”

ROMA (ITALPRESS) – La rete unica di telecomunicazioni “alla fine, completati i vari tasselli, oltre alla fibra ottica dovrà includere anche 5G, data center e server di prossimità”. Lo dice in un’intervista al Sole 24 Ore il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli.
“Sappiamo che Tim aveva necessità di mantenere l’assetto azionario di maggioranza e ciò sarà eventualmente determinato dal valore degli asset conferiti – spiega Patuanelli -, ma al tempo stesso l’interesse del governo è garantire un percorso che porti a una rete con una governance blindata in base alla quale l’indirizzo degli investimenti sia deciso dal pubblico attraverso Cassa Depositi e Prestiti”.
“Il modello che abbiamo in mente prevede ad ogni modo il coinvolgimento anche degli altri operatori, insieme al ministro Gualtieri ho avuto una call molto costruttiva con gli amministratori delegati di Vodafone, Wind-Tre e Sky e le loro richieste di indipendenza del nuovo soggetto saranno garantite dalla governance”, sottolinea Patuanelli, che prosegue: “Anche con Francesco Starace, ad di Enel, c’è stato un confronto che giudico positivo. Dopodichè è chiaro che anche in questo caso parliamo di una società quotata che affronterà il tema con i suoi organi decisionali ed eventuali comunicazioni arriveranno dopo i relativi consigli di amministrazione. Riteniamo però che siamo di fronte ad un potenziale primo passo, fatto nella giusta direzione”.
Alla domanda se la rete unica beneficerà dei fondi del Recovery Plan, il ministro risponde così: “La banda larga è uno dei tasselli fondamentali per la digitalizzazione del paese e abbiamo iniziato a ragionare su questo tema per il Recovery Plan con il quale possiamo finanziare nuovi progetti ma anche coprire interventi che avevamo già in corso. Di qui la possibilità di usare 6 miliardi per completare il Piano banda ultralarga, quindi la copertura infrastrutturale delle aree bianche e delle aree grigie e gli incentivi alla domanda”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Appello Ghirelli “Sospendere versamenti fiscali e contributivi club”

15 Ottobre 2021 0
FIRENZE (ITALPRESS) – “Riconoscere alle società sportive la sospensione e la rateizzazione dei versamenti fiscali e contributivi è fondamentale per non aggravare una situazione già molto complicata, mi riferisco in particolare modo alle società della Serie C, le più colpite tra le professionistiche dalla crisi pandemica”. Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, interviene sul […]

[…]

Top News

Regno Unito, deputato ucciso a coltellate in una chiesa

15 Ottobre 2021 0
LONDRA (REGNO UNITO) (ITALPRESS) – David Amess, 69 anni, dal 1983 deputato del partito conservatore per il distretto di Southend West nell’Essex, è stato ucciso a coltellate in una chiesa di Leigh-on-Sea. L’assalitore è un uomo di 25 anni che è stato messo in stato di fermo dalla polizia. A niente è valso l’intervento dei […]

[…]

Cronaca

Incidente agricolo a Trevico, muore 74enne

15 Ottobre 2021 0

Un tragico incidente nei campi si è verificato questa mattina nel territorio del comune di Trevico dove un anziano di 74 anni di Vallesaccarda è stato travolto dal suo trattore che aveva lasciato su un […]

Attualità

Covid in Irpinia: 6 positivi

15 Ottobre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 442 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 6 persone: – 1, residente nel comune di  Atripalda; – 1, residente nel comune di Avella; – 2, residenti nel comune di […]

Top News

Al Coni dibattito sul futuro dello sport “Investire sui giovani”

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lo sport come rete sociale del nostro Paese e le società sportive sempre più protagoniste grazie al loro ruolo fondamentale per il miglioramento del presente e la crescita delle future generazioni. Questo il tema al centro del dibattito “Lo sport la più grande rete sociale del Paese: verso una moderna società sportiva”, […]

[…]

Top News

Via libera al decreto fiscale e nuove norme per la sicurezza sul lavoro

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”.Il decreto interviene con una serie di misure sul mondo del lavoro, a cominciare dalla sicurezza: le norme approvate consentiranno infatti di intervenire con maggiore efficacia sulle imprese che […]

[…]