Recovery Plan, Confservizi a Draghi “Pronti a dare il nostro contributo”

ROMA (ITALPRESS) – Confservizi – la confederazione dei servizi pubblici locali che associa attraverso Utilitalia e Asstra 600 imprese dei settori acqua, rifiuti, energia e trasporto pubblico – ha scritto una lettera al premier incaricato Mario Draghi, rappresentando la disponibilità ad essere convocata, insieme alle altre parti sociali, per illustrare l’apporto di questi comparti alla ripresa economica del Paese.
“Le imprese dei servizi pubblici locali – si legge nella lettera firmata dal presidente di Confservizi, Andrea Gibelli – possono fornire un importante contributo nell’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), che rappresenta un’occasione irripetibile per rimodellare la macchina-Paese. L’utilizzo di queste risorse, insieme alle profonde riforme che dovranno necessariamente accompagnarle, dovrà essere destinato a finanziare principalmente interventi ad elevato valore aggiunto, capaci di generare un significativo effetto volano”.
“In quest’ottica, la ripresa economica ed il rilancio competitivo del Paese nel solco del green deal europeo rappresentano indubbiamente delle priorità da sviluppare in un confronto aperto con i principali stakeholder nazionali. Un ruolo centrale potrà certamente essere giocato dalle imprese operanti nei servizi di interesse economico generale a rete da noi rappresentate; servizi che presentano una forte connessione con il territorio di riferimento e sono in grado di assicurare un sostegno decisivo alle economie locali, sia per il fondamentale supporto a tutte le altre attività industriali, sia in considerazione del rilevante impatto in termini di indotto”, conclude Confservizi, che nella lettera indirizzata a Draghi evidenzia inoltre “come gli investimenti connessi all’erogazione di servizi pubblici sono per definizione anticiclici, e come tali possono contribuire alla ripresa di numerosi settori attualmente in difficoltà”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Agroalimentare, Sartori “Puntare sul vino per rilancio made in Italy”

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nonostante la pandemia da Covid-19, nel 2020 l’export di vino italiano ha resistito e ha confermato la resilienza di un settore che rappresenta una delle eccellenze del made in Italy nel mondo. Sono tantissime le difficoltà che stiamo attraversando, quindi sarà decisivo riuscire a gestire al meglio le preziose risorse provenienti dal […]

[…]

Top News

Acri, con “Conoscere la Borsa” il risparmio a portata dei ragazzi

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Si è tenuto in modalità streaming l’evento conclusivo di “Conoscere la Borsa”: un’iniziativa europea di educazione finanziaria, che coinvolge quasi 100mila studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Organizzata dall’European Savings and Retail Banking Group, nel nostro Paese è promossa da Acri, l’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria e delle Casse di […]

[…]

Top News

Ministri, a Marta Cartabia il maggior consenso degli italiani

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Da poco più di un paio di settimane il Governo Draghi è entrato nel pieno della sua attività con le nuove nomine e il primo DPCM. La sua squadra di governo è composta da un mix di tecnici e politici (con prevalenza di questi ultimi), che vede sia politici di lungo corso […]

[…]