Rebic risponde a Morata, Juve-Milan 1-1

TORINO (ITALPRESS) – Prima MOrata, poi Rebic. Finisce 1-1 la super sfida della quarta giornata del campionato di Serie A tra Juventus e Milan. I bianconeri non riescono a conquistare la seconda vittoria di fila dopo quella arrivata in settimana in Champions League e restano a 8 lunghezze dai rossoneri che agganciano l’Inter in vetta alla classifica. Juventus meglio nel primo tempo e Milan che esce con pazienza e volontà alla distanza. Padroni d casa in vantaggio al 4′ con Alvaro Morata: Alex Sandro intercetta un colpo di testa di Theo Hernandez, serve Dybala che verticalizza per lo spagnolo che partendo da metà campo si invola verso la porta rossonera e scavalca Maignan con un pallonetto. Terza gara consecutiva a segno per l’ex attaccante dell’Atletico Madrid dopo i gol messi a segno nel turno precedente contro il Napoli e quello in Champions League contro il Malmoe. Nel corso della prima frazione la Juve ci prova ancora con Morata e poi con Dybala ma è Maignan a rendersi protagonista di ottimi interventi. Sul fronte opposto il Milan è volenteroso ma dalle parti di Szczesny si presenta di rado e la conclusione di Tonali non impegna il portiere polacco.
Seconda frazione sulla falsa riga della prima, tanta battaglia in campo e continui capovolgimenti di fronte ma con squadre incapaci di rendersi pericolose per gran parte del tempo dalle parti dei due estremi difensori. La prima grande occasione arriva al 31′ quando Tonali batte un corner dalla destra sul quale si inserisce Rebic che anticipa Locatelli e infila Szczesny sul secondo palo. Porta bianconera battuta per la 18esima gara consecutiva in campionato. Finale di gara con entrambe le squadre a caccia del gol-vittoria ma con poca fortuna. Si torna in campo già mercoledì con la Juventus che sarà impegnata al Picco contro lo Spezia e il Milan che, invece, se la vedrà a San Siro contro il Venezia.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]

Top News

Letta “Il voto rilancia il Pd e rafforza il Governo”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il Pd oggi è rilanciato, vince ovunque queste elezioni”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dalla sede del Nazareno, commentando i risultati dei ballottaggi.“Ho sempre imparato che la cosa più importante è ascoltare gli elettori e gli elettori sono più avanti di noi, perchè si sono saldati e hanno […]

[…]

Attualità

Furbetti all’Asl di Avellino, 27 condanne

18 Ottobre 2021 0

Ventisette condanne e sei assoluzioni nel processo di primo grado nei confronti di 33 dipendenti ed ex dipendenti della Asl di Avellino accusati di assentarsi dal lavoro dopo aver “strisciato” il badge. Il giudice monocratico, […]