Primarie, Letta “Il popolo del centrosinistra c’è ed è con noi”

ROMA (ITALPRESS) – “Sono particolarmente soddisfatto del risultato delle primarie dimostra che abbiamo fatto avuto ragione a farle e dimostra soprattutto, con questa grande partecipazione, il popolo del centrosinistra c’è ed è con noi”. Lo dice il segretario del Partito Democratico Enrico Letta, all’indomani delle elezioni primarie per i candidati sindaci del centrosinistra a Roma e Bologna. “Dopo le primarie di ieri Lepore e Gualtieri sono più forti e sono sicuro che faranno i sindaci di Bologna e di Roma”, continua Letta. “Questo è il segno che la strada della partecipazione è quella giusta”, spiega il segretario del Pd.
“Le elezioni amministrative sono per noi fondamentali perchè sono il modo per dimostrare che il centrosinistra spinto dalla partecipazione delle primarie è in grado di battere le destre – sottolinea Letta -. Noi cercheremo di allargare il più possibile le nostre coalizioni. Dopo aver fatto le primarie c’è bisogno di tutti e lo dico anche ai candidati sconfitti, come Isabella Conti a Bologna. C’è bisogno di lei e di tutti quelli che hanno dato il loro il loro supporto in questa campagna”.
“Le nostre primarie sono state un successo di affluenza alla faccia di quelli che hanno voluto raccontarle come una storia burocratica. Il Pd è il partito della participazione popolare”, conclude il segretario.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Cronaca

Paura a Montoro: incendio di vaste proporzioni

1 Agosto 2021 0

Un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato nel tardo pomeriggio a Montoro. Paura tra la popolazione mentre sul posto accorrevano i mezzi dei Vigili del fuoco e della Protezione Civile. Per cause in corso […]

Top News

Covid, 5321 nuovi casi in Italia. Cinque vittime nelle ultime ore

1 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Cala il numero dei nuovi contagiati Covid in Italia: i nuovi casi sono 5.321, in discesa rispetto ai 6.513 registrati ieri; cala anche il numero di tamponi processati, solo 167.761. Il tasso di positività si impenna e passa dal 2,4% di ieri al 3,17%. Cala notevolmente il numero dei decessi, 5 le […]

[…]