Prima vittoria in Motogp per Oliveira in Stiria, paura per Vinales

SPIELBERG (AUSTRIA) (ITALPRESS) – Miguel Oliveira vince il Gran Premio di Stiria, quinto appuntamento del calendario mondiale di MotoGP. Sulla pista di Spielberg il pilota portoghese della Ktm trionfa per la prima volta in carriera davanti all’australiano Jack Miller. Chiude il podio in un finale da brivido lo spagnolo Pol Espargaro (Ktm), in testa fino a poche curve dal termine. Quinto posto per Andrea Dovizioso (Ducati) dietro a Joan Mir (Suzuki), sceso in classifica dopo la seconda partenza. Combatte e ottiene il nono posto Valentino Rossi (Yamaha), sesto invece lo spagnolo Alex Rins (Suzuki). Giornata disastrosa per la Yamaha: a 12 giri dal termine Maverick Vinales ha rischiato tantissimo per un problema ai freni in curva 1. Lo spagnolo, accortosi che la moto non frenava più, si è provvidenzialmente lanciato dalla moto senza conseguenze. Nel frattempo la Yamaha dell’iberico è andata a sbattere contro le barriere prendendo fuoco e costringendo la direzione di gara ad alzare bandiera rossa. Chiude 13mo Fabio Quartararo, che rimane leader del mondiale con 3 punti di vantaggio su Dovizioso. Lotta ma non rientra in top-10 il francese Johann Zarco, terzo tempo in Q2, partito dalla pit lane per la sanzione ricevuta nello scorso GP. 
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Lady Gaga, arriva in radio il nuovo singolo “911”

25 Settembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – E’ disponibile da oggi per la programmazione radiofonica “911”, il nuovo singolo di Lady Gaga tratto dall’ultimo album “Chromatica”.Il brano arriva dopo il successo degli ultimi singoli, “Stupid Love” e “Rain on me” con Ariana Grande, che sono stati ininterrottamente tra i 10 pezzi più suonati dalle radio italiane degli ultimi 6 […]

[…]

Top News

Conte “Pandemia tragedia ma anche opportunità per un nuovo inizio”

25 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “La pandemia ha sconvolto le nostre esistenze e le nostre abitudini consolidate, ha soffocato l’economia mondiale costringendoci a interrompere le relazioni sociali e a limitare le nostre libertà. Questa tragedia ci ha cambiati, ma si consegna anche l’opportunità di un nuovo inizio, che sta a noi cogliere”. Lo ha detto il presidente […]

[…]