Pirlo “In panchina più stress, Guardiola e Ronaldo due esempi”

TORINO (ITALPRESS) – “Quando facevo il calciatore, avevo un tipo di gioco che mi permetteva di decidere certe situazioni in campo. Adesso devo farlo fuori dal rettangolo verde e di sicuro c’è più stress in panchina che in campo, perchè prima decidevo io cosa fare con la palla mentre adesso posso solo dirigere, sono gli altri che giocano”. Andrea Pirlo si sta piano piano calando in questa sua nuova veste. Una carriera al top da centrocampista, adesso si ritrova a fare l’allenatore, una scelta che fino a qualche anno fa non avrebbe immaginato di fare, “poi ho visto che la passione cresceva di giorno in giorno e il passo è stato automatico”, racconta in un’intervista per il magazine della Uefa. E per la sua prima esperienza subito una grande sfida: inizialmente ingaggiato per guidare l’Under 23 in serie C, nel giro di una settimana Pirlo si è trovato catapultato sulla panchina della prima squadra della Juventus, ritrovando ai suoi ordini calciatori come Buffon, Bonucci o Chiellini, di cui era stato compagno di squadra in Nazionale e in bianconero. “Li ho trovati tutti disponibili. Magari per loro non è stato facile vedermi all’inizio come allenatore ma dopo pochissime ore hanno capito il mio ruolo ed è stato facile cambiare atteggiamento”. E poi c’è Cristiano Ronaldo. “Sono contento di avere il simbolo del calcio mondiale, vederlo allenare tutti i giorni e giocare fa piacere a me e tutta la squadra. Uno che a 35 anni lavora come un ragazzino e ha ancora la stessa passione è un esempio per tutti”. Come lo è Pep Guardiola. “Ha dimostrato e dimostra ancora di essere il migliore o uno dei migliori. Ha iniziato con le giovanili del Barcellona per poi passare alla prima squadra: per chi è giovane e vuole proporre un calcio offensivo, è un modello da seguire”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Senza categoria

Catania Avellino 2-2. Lupi belli a metà

20 Ottobre 2021 0

Settimo pareggio in stagione per la squadra di Piero Braglia che pareggia al Massimino di Catania 2-2. E dopo 20 anni porta punti a casa da questa trasferta (l’ultimo pareggio nel 2001, l’ultima vittoria risale addirittura al […]

Top News

Atalanta rimontata all’Old Trafford, CR7 condanna la Dea

20 Ottobre 2021 0
MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Non basta all’Atalanta un doppio vantaggio iniziale per avere la meglio sul Manchester United. All’Old Trafford sono Ronaldo e compagni a passare in rimonta per 3-2 al termine di una sfida emozionante. I bergamaschi partono bene e passano al 15′. Ilicic serve Zappacosta sulla destra che mette in mezzo un rasoterra […]

[…]

Top News

La Juve vince anche in Russia, Kulusevski stende lo Zenit

20 Ottobre 2021 0
SAN PIETROBURGO (RUSSIA) (ITALPRESS) – Tre ottimi punti quelli ottenuti dalla Juventus a San Pietroburgo grazie all’1-0 nella terza giornata del Gruppo H di Champions League. Quella contro lo Zenit si è confermata ancora una volta una sfida difficile e avara di gol così com’era già successo nel doppio confronto della stagione 2008-2009 quando i […]

[…]

Top News

Vaccino, Speranza “Valuteremo terza dose su evidenzia scientifica”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La terza dose è stata autorizzata per gli immunocompromessi, in questo caso non si tratta di un richiamo ma di un completamento di vaccinazione primaria. Le altre categorie sono gli ultra 80enni, gli ospiti delle Rsa e i fragili di ogni età. L’evidenza scientifica ci porterà a valutare la terza dose anche […]

[…]

Ariano Irpino

Ariano Irpino, giovane precipita dal ponte della panoramica

20 Ottobre 2021 0

Un giovane di 31 anni è morto ad Ariano Irpino precipitando da un viadotto in via Maddalena. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Ariano Irpino. La salma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata portata […]