Paura Eriksen e gol Pohjanpalo, Danimarca-Finlandia 0-1

COPENAGHEN (DANIMARCA) (ITALPRESS) – La Finlandia ottiene una storica vittoria all’esordio assoluto agli Europei. Pohjanpalo regala il successo ai suoi nella prima gara del girone B contro la Danimarca: gli uomini di Kanerva la risolvono nella ripresa anche grazie al rigore parato da Hradecky. Tuttavia la notizia più bella di giornata rimane per tutti quella legata alle condizioni di Christian Eriksen, colto da un malore ma successivamente capace di riprendersi tra la paura del pubblico di Copenaghen e di tutto il mondo del calcio. La prima occasione della partita ce l’ha sui piedi Wind che prova la conclusione da fuori area ma Hradecky si oppone al 7′. I danesi attaccano e lo fanno anche e soprattutto con la qualità di Eriksen, autore al 18′ di una conclusione ben amministrata dall’estremo difensore avversario. Alla formazione di Hjulmand manca soprattutto la precisione con l’ennesima conclusione, questa volta di Braithwaite, a lato al 26′. Dalla mezz’ora al minuto 43 il gioco è piuttosto spezzettato e privo di chance di rilievo. Poi il malore di Christian Eriksen, che si accascia a terra mostrando subito condizioni piuttosto serie.
I soccorsi sono immediati e al centrocampista dell’Inter gli viene praticato il massaggio cardiaco. Lo stop della gara dura circa 2 ore, poi su richiesta dei giocatori, rassicurati dalle condizioni stabili e coscienti del fuoriclasse dell’Inter, la Uefa fa riprendere la partita.
Jensen entra dunque al posto di Eriksen e la manciata di minuti del primo tempo ancora da disputare non regala ulteriori emozioni, complice ovviamente lo stato d’animo dei protagonisti in campo. Tra chi è evidentemente colpito da quanto successo e chi invece affronta la gara con un atteggiamento simile alla prima frazione. La Danimarca torna a spingere, ma è la Finlandia a gonfiare la rete: Pohjanpalo incorna di testa su cross di Uronen al 60′ e sigla il primo storico gol dei suoi agli Europei. Arajuuri rischia di rovinare la serata con un fallo da rigore ai danni di Poulsen. Ci pensa però Hradecky al 74′ a parare il calcio dagli undici metri di uno scarico Hojbjerg. Nel quarto d’ora finale i danesi provano a regalare quantomeno un pareggio a Eriksen, ma il muro finnico regge e l’arbitro Taylor esegue il triplice fischio sullo 0-1.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Il cinema italiano domina Venezia, Sorrentino in concorso

26 Luglio 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Cinquantanove i film rappresentati, presenza italiana da record con 5 film in concorso e 3 fuori concorso e il ritorno in forza delle star americane: queste le grandi promesse della 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, in programma dall’1 all’11 settembre 2021 al Lido di Venezia. Il concorso Venezia 78 sfodera […]

[…]

Top News

Draghi “Contro la fame servono più fondi da governi e banche”

26 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La crisi sanitaria ha generato una crisi alimentare. Abbiamo assunto impegni per garantire che i vaccini siano disponibili per i più poveri del mondo. Dobbiamo agire con la stessa determinazione per migliorare l’accesso ad una quantità adeguata di approvvigionamenti alimentari”. Così il premier Mario Draghi, nel suo intervento al pre-vertice della Fao. […]

[…]

TG News

Tg News – 26/7/2021

26 Luglio 2021 0

In questa edizione del Tg News troverete: Capitale della cultura 2024: Siracusa è tra le città candidate A luglio 14,8 milioni di italiani vanno in vacanza Covid, tornano a salire i ricoveri in reparto Green […]

Top News

Covid, Figliuolo “Obiettivo 80% vaccinati a settembre”

26 Luglio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Ad agosto manterremo la media, con l’obiettivo di arrivare all’80% a settembre, siamo al 56%”. Così Francesco Paolo Figliuolo, commissario alla campagna vaccinale, durante la sua visita all’hub vaccinale Lavazza a Torino dove sono state vaccinate 95mila persone da maggio. “Ora ci stiamo concentrando su giovani e bambini – aggiunge – dobbiamo […]

[…]