Pasqua, in 4 a tavola e spesa di 55 euro a famiglia

ROMA (ITALPRESS) – Il lockdown a Pasqua restringe non solo la libertà di movimento, ma anche le tavole nelle case con una media di 4 persone a celebrare la festa con piatti tipici. E’ quanto emerge dall’indagine Coldiretti/Ixè sulla Pasqua degli italiani al tempo del Covid, secondo la quale l’88% degli italiani trascorrerà il pranzo di Pasqua tra le mura domestiche, mentre solo un 10% approfitterà delle deroghe per uscire da casa nei limiti previsti. Con la Pasqua blindata gli italiani – sottolinea la Coldiretti – cercano di trovare soddisfazione nel cibo, in cucina e a tavola, con una spesa di 55 euro a famiglia in aumento del 15% rispetto allo scorso anno, ma ben al di sotto dei valori del passato con ristoranti, trattorie e agriturismi aperti.
Se in oltre 1 abitazione su 5 (21%) si tratta di una Pasqua in coppia, nel 51% delle abitazioni il pranzo vede riunite da 3 a 4 persone. C’è poi una fetta del 5% della popolazione che, per forza o per scelta, festeggia da sola, magari collegandosi in videochiamata con parenti o amici. L’impossibilità di uscire si riflette anche sul tempo trascorso in cucina per la preparazione del pranzo, con una media di 1,9 ore ma fra quelli che hanno scelto di dedicarsi ai fornelli c’è – continua la Coldiretti – un 21% di appassionati che ha deciso di spendere da una a due ore di tempo ai fornelli e poi c’è una quota dell’11% di maratoneti della cucina che supera le 3 ore per portare in tavola piatti di ogni tipo. Ma ci sono anche 5,6 milioni di italiani in povertà assoluta costretti spesso a chiedere aiuto per mangiare in queste feste di Pasqua, un milione in più rispetto allo scorso anno. Anche per sostenere il lavoro e l’economia del territorio nazionale, il 95% degli italiani ha deciso di scegliere prodotti italiani a secondo l’analisi della Coldiretti/Ixè. Da Nord a Sud si riscoprono a tavola le ricette che caratterizzano le diverse aree del Paese. E’ certamente l’agnello la portata più attesa e presente in 4 tavole su 10 (41%).
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Prosciutto Toscano Dop, nel 2020 produzione in calo

20 Aprile 2021 0
FIRENZE (ITALPRESS) – Cala la produzione di Prosciutto Toscano DOP: secondo i dati forniti dall’ente di certificazione IFCQ, nel 2020 le cosce salate sono state 299.000, un dato inferiore del 16% a quello 2019, quando le cosce salate erano state 357.000. Questa differenza è legata principalmente all’emergenza sanitaria da Covid-19: il Prosciutto Toscano DOP, infatti, […]

[…]

Top News

Aeroporti, nel 2020 passeggeri in calo del 72,5%

20 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono stati 52.759.724 i passeggeri transitati negli aeroporti italiani nel 2020, tra traffico nazionale e internazionale, con un decremento rispetto al 2019 del -72,5%. Il traffico nazionale, con i suoi 25 milioni di passeggeri ha registrato una diminuzione più moderata, -61,1%, rispetto al traffico internazionale, -78,3%, con un totale di circa 27.700.000 […]

[…]

Top News

A rischio usura 40 mila imprese, il Sud l’area più esposta

20 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Gli effetti del Covid sono stati “devastanti per il mondo delle imprese. In assenza di adeguati sostegni e di un preciso piano di riaperture, rischiano la definitiva chiusura 300mila imprese del commercio non alimentare e dei servizi, di cui circa 240mila esclusivamente a causa della pandemia. Le difficoltà economiche per le imprese […]

[…]

Top News

Centri commerciali “Consentire le riaperture nei weekend”

20 Aprile 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – “Permettere a tutti i punti vendita presenti in centri, parchi e gallerie commerciali di riprendere la completa attività, ripristinando l’apertura anche nei fine settimana, nel rispetto dei protocolli di sicurezza”. Questa la richiesta unanime delle associazioni del commercio, ANCC-Coop, ANCD-Conad, Confcommercio, Confimprese, CNCC-Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali e Federdistribuzione posta all’attenzione del […]

[…]