Nel 2020 Pil dell’Eurozona -6,8%

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Secondo le stime Eurostat, nel quarto trimestre del 2020 l’Italia ha registrato una decrescita del Pil pari al -2%. I dati dell’ufficio statistico Ue riguardano il prodotto interno lordo europeo, che tiene conto delle misure restrittive messe in atto per contenere la pandemia da Coronavirus. L’Austria accusa il calo maggiore tra tutti i Paesi membri con il -4,3%, mentre Lituania e Lettonia salgono rispettivamente al +1,2% e al +1,1%. Nonostante i dati siano ancora parzialmente completi e una nuova stima verrà resa pubblica il prossimo 16 febbraio, è stata dichiarata per il quarto trimestre del 2020 una decrescita del -0,7% nell’Eurozona e del -0,5% nell’UE-27, in controtendenza rispetto al forte balzo che si era registrato nel terzo trimestre con un +12,4% per l’Eurozona e +11,5% nell’UE. Per quanto riguarda l’intero 2020, sempre secondo una prima stima, il Pil è diminuito del 6,8% nella zona euro e del 6,4% nell’UE.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Governo, nominati i viceministri e i sottosegretari

24 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Via libera dal Consiglio dei ministri alla nomina dei 39 tra vice ministri (6) e sottosegretari (33). Si tratta di 20 uomini e 19 donne. Sarà successivamente designato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport. Questa la lista completa. Presidenza del Consiglio: Deborah Bergamini, Simona Malpezzi (rapporti con il […]

[…]