Milan in rimonta a Firenze: battuti i viola 3-2

FIRENZE (ITALPRESS) – Il Milan espugna il “Franchi” di Firenze, vincendo 3-2 grazie alle reti di Ibrahimovic, Diaz e Calhanoglu. La Fiorentina si spegne sul più bello, ovvero una volta passata in vantaggio (2-1) a inizio ripresa. Pioli è bravo a trovare le mosse giuste dalla panchina (bene Bennacer) per vincere e trovare i tre punti che consentono ai rossoneri di poter ancora cullare sogni di scudetto (meno sei dall’Inter, che ha però giocato una Partita in meno).
Gara divertente ed equilibrata. E’ Ibrahimovic a portare avanti i suoi sfuggendo sul filo del fuorigioco all’intera difesa viola, con errore grave di posizionamento di Martinez Quarta, e sfruttando al meglio l’assist di Kjaer. Il vantaggio ospite dura solo otto minuti, perchè Pulgar, su punizione, confeziona una conclusione imparabile per Donnarumma. Pezzella centra una traversa di tacco su calcio d’angolo battuto da Eysseric, provando a copiare una rete di qualche anno fa segnata da Roberto Mancini, seduto stasera in tribuna al “Franchi”, poco prima di raggiungere il ritiro azzurro di Coverciano. A ruota Ibrahimovic non raddoppia per questione di centimetri, colpendo il legno verticale su palla servitagli da Calhanoglu. La Fiorentina passa in vantaggio a inizio ripresa, quando una palla servita in area da Eysseric per Vlahovic viene trasformata in un perfetto assist per Ribery, che batte Donnarumma. Anche in questo caso però il punteggio torna quasi immediatamente in equilibrio, grazie a Brahim Diaz, che brucia Eysseric a pochi passi da Terracciano, quest’ultimo subentrato nel finale di primo tempo (Dragowski infortunato). Ibrahimovic con una magia di esterno da oltre 30 metri centra il palo al 63′, Calhanoglu firma poi il sorpasso definitivo 10 minuti più tardi. E’ la rete che decide la partita, perchè stavolta la Fiorentina non ha più la forza di reagire e i rossoneri possono controllare sino al triplice fischio di Guida.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Appello Ghirelli “Sospendere versamenti fiscali e contributivi club”

15 Ottobre 2021 0
FIRENZE (ITALPRESS) – “Riconoscere alle società sportive la sospensione e la rateizzazione dei versamenti fiscali e contributivi è fondamentale per non aggravare una situazione già molto complicata, mi riferisco in particolare modo alle società della Serie C, le più colpite tra le professionistiche dalla crisi pandemica”. Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, interviene sul […]

[…]

Top News

Regno Unito, deputato ucciso a coltellate in una chiesa

15 Ottobre 2021 0
LONDRA (REGNO UNITO) (ITALPRESS) – David Amess, 69 anni, dal 1983 deputato del partito conservatore per il distretto di Southend West nell’Essex, è stato ucciso a coltellate in una chiesa di Leigh-on-Sea. L’assalitore è un uomo di 25 anni che è stato messo in stato di fermo dalla polizia. A niente è valso l’intervento dei […]

[…]

Cronaca

Incidente agricolo a Trevico, muore 74enne

15 Ottobre 2021 0

Un tragico incidente nei campi si è verificato questa mattina nel territorio del comune di Trevico dove un anziano di 74 anni di Vallesaccarda è stato travolto dal suo trattore che aveva lasciato su un […]

Attualità

Covid in Irpinia: 6 positivi

15 Ottobre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 442 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 6 persone: – 1, residente nel comune di  Atripalda; – 1, residente nel comune di Avella; – 2, residenti nel comune di […]

Top News

Al Coni dibattito sul futuro dello sport “Investire sui giovani”

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lo sport come rete sociale del nostro Paese e le società sportive sempre più protagoniste grazie al loro ruolo fondamentale per il miglioramento del presente e la crescita delle future generazioni. Questo il tema al centro del dibattito “Lo sport la più grande rete sociale del Paese: verso una moderna società sportiva”, […]

[…]

Top News

Via libera al decreto fiscale e nuove norme per la sicurezza sul lavoro

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”.Il decreto interviene con una serie di misure sul mondo del lavoro, a cominciare dalla sicurezza: le norme approvate consentiranno infatti di intervenire con maggiore efficacia sulle imprese che […]

[…]