Milan corsaro, batte la Roma 2-1 e torna a -4 dall’Inter

ROMA (ITALPRESS) – Il Milan sbanca l’Olimpico e si porta a meno 4 dall’Inter. Il big match della ventiquattresima giornata della Serie A termina 2-1 per i rossoneri; per la Roma di Fonseca c’è l’ennesima sconfitta in uno scontro diretto di questa stagione. La prima frazione di gioco è uno spettacolo condito dai tanti errori di marca giallorossa. In totale tre gol annullati, una traversa e un rigore assegnato col Var. Ma nel complesso l’1-0 maturato nella prima frazione di gioco grazie a un calcio di rigore realizzato da Kessiè per un fallo di Fazio su Calabria rilevato col Var, è generoso. L’avvio di gara è da incubo per la Roma. Al 3′ è annullato un gol a Tomori per fuorigioco di Kjaer. Al 5′ Pau Lopez perde palla, Ibrahimovic gliela sfila ma sbaglia il colpo di tacco da due passi. La squadra di Fonseca non è in campo e il Milan ne approfitta senza trovare il gol. Al 9′ Villar perde palla, Rebic serve Ibra che mette in rete ma il gol è annullato per la posizione irregolare dello svedese.
Alla mezzora la Roma prova a venir fuori dalla pressione avversaria e costruisce due occasioni: prima con Veretout che calcia al volo dal limite dell’area (Donnarumma blocca). Poi con Pellegrini che da due passi è murato prima da Tomori e successivamente da Tonali. Al 50′ la Roma pareggia e lo fa col decimo gol in campionato di Veretout: Spinazzola scarica per il francese che dall’imbocco dell’area batte Donnarumma. Al 56′ Pioli cambia: Ibrahimovic ha un problema fisico e viene sostituito da Leao. Ma al 58′ il Milan torna avanti sul punteggio: Pau Lopez sbaglia un lancio, Saelemaekers verticalizza per Rebic che in diagonale firma il 2-1 e poco dopo si fa male. Al 72′ Roma pericolosa: Mkhitaryan evita Kessiè e col mancino sfiora l’incrocio dei pali da posizione defilata in area. Al 79′ la Roma protesta: sempre l’armeno ruba palla a Theo Hernandez e cade in area ma per Guida non è rigore. A ruota Pedro e Mkhitaryan non riescono a battere Donnarumma: il Milan si lascia alle spalle il momento no, la Roma scivola al quinto posto.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

L’Atalanta espugna Firenze e si riprende il 4° posto

11 Aprile 2021 0
FIRENZE (ITALPRESS) – L’Atalanta soffre, ma vince 3-2, risponde al momentaneo sorpasso del Napoli e riacciuffa il quarto posto in classifica; alla Fiorentina non basta un grande Vlahovic (autore di una doppietta). Al Franchi, la doppietta di Zapata e un rigore di Ilicic spengono ogni speranza di scatto salvezza della squadra viola, che resta comunque […]

[…]

Top News

Bronzo per l’azzurro Roberto Botta agli Europei di Taekwondo

11 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Cala il sipario sui Campionati Europei Seniores di taekwondo in Bulgaria. E anche nell’ultima giornata l’Italia riesce a salire sul podio. Per la nazionale azzurra arriva la terza medaglia in tre giorni e porta il nome di Roberto Botta nella categoria -87 kg! Il bronzo del capitano azzurro si unisce a quelli […]

[…]

Top News

La Roma torna a vincere in campionato, 1-0 sul Bologna

11 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Una Roma, con diversi titolari a riposo in vista del ritorno dei quarti di finale di Europa League contro l’Ajax, soffre contro il Bologna ma torna a vincere in campionato dopo oltre un mese. All’Olimpico il match della 30^ giornata di Serie A finisce 1-0, grazie a un guizzo di Borja Mayoral […]

[…]

Top News

Covid, 15.746 nuovi casi e 331 decessi nelle ultime 24 ore

11 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 15.746 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (ieri 17.567) a fronte di 253.100 tamponi effettuati su un totale di 53.054.866 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute – Istituto Superiore di Sanità di oggi. Nelle ultime 24 ore sono stati 331 i decessi (ieri […]

[…]

Top News

Tris della Juventus al Genoa, vincono Napoli e Lazio

11 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La Juventus cala il tris al Genoa, mantiene il terzo posto tenendo a distanza le inseguitrici e tiene il passo del Milan, secondo con un punto di vantaggio. Pronti via e al 4′ la formazione di Pirlo è già avanti: azione sulla destra di Cuadrado che salta Rovella, arriva quasi sulla linea […]

[…]