Mes, Zingaretti “Serve chiarezza, no a bandierine di partito”

ROMA (ITALPRESS) – “Noi riteniamo utile accedere al Mes, lo si può fare più rapidamente del Recovery Fund e forse a tassi di interessi più bassi”. Lo ha detto il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, aprendo la direzione nazionale del partito.
Per Zingaretti la discussione che si è aperta sul Mes è stata “molto accesa ed eccessivamente aspra. Ora serve chiarezza, il confronto non può essere ideologico pensando a bandierine di partito”. Quanto al governo, il segretario Dem considera “molto positiva la volontà di lavorare a un patto di legislatura, c’è bisogno di un cambio di passo, si deve lavorare da alleati e non da nemici. Ora serve una visione comune, un progetto per l’Italia”. In tema di coronavirus, invece, secondo Zingaretti “arriviamo in questa fase dell’epidemia più preparati, ma siamo in una nuova fase critica e ci arriviamo con un livello di stress economico e psicologico altissimo. La ripresa dei contagi rischia di compromettere la ripresa, serve una lotta senza quartiere al virus. Faccio un appello a tutti perchè anche i provvedimenti più difficili vengano rispettati”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Presidente Emilia Romagna Bonaccini negativo al tampone di controllo

20 Novembre 2020 0
Il Presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini è risultato negativo al Covid-19 dopo il tampone di controllo. “Questa mattina ho ricevuto una bella notizia: sono risultato negativo all’ultimo tampone di controllo. Ancora per qualche tempo dovrò proseguire a casa le cure per la polmonite, che migliora ma non può certo essere trascurata, ma il ritorno alla […]

[…]

Top News

Totti guarito dal Coronavirus “Non una passeggiata ma ora sto bene”

20 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ciao a tutti! Come avete saputo in queste ultime settimane non sono stato bene. Ora mi sono ripreso e posso dirvi con un certo sollievo che ho avuto il Covid e che non è stata una passeggiata: la febbre che non scendeva, la saturazione dell’ossigeno bassa e le forze che se ne […]

[…]