Mei “Su Schwazer occorre tenere conto della sentenza”

ROMA (ITALPRESS) – “Non ho ancora in mano tutte le motivazioni ma la giustizia è una cosa seria. Non posso non tenerne conto”. Stefano Mei, presidente della Fidal, ai microfoni di “Radio Anch’io Sport” non si sbilancia oltre sulla vicenda Schwazer e sulle possibilità che il marciatore possa prendere parte ai Giochi di Tokyo ma conferma che, assieme al Coni, sta seguendo da vicino gli sviluppi. “Non voglio entrare troppo nel merito ma c’è un’ordinanza di 87 pagine di un giudice che, oltre ad archiviare la posizione di Alex Schwazer, fa considerazioni estremamente gravi nei confronti di altre entità. Sono 87 pagine contro un comunicato stampa di poche righe – il riferimento alla nota con cui la Wada respinge le accuse del gip di Bolzano – Qui si tratta di un’indagine durata 4 anni, dobbiamo tenerne conto. Ci sono i fatti: bisogna rispettare le sentenze e leggere attentamente le motivazioni. Federazione e Coni dovranno tenerne conto e adottare le opportune soluzioni, anche il presidente Malagò segue con interesse questa situazione, vediamo gli sviluppi”. A proposito dei Giochi di Tokyo, “siamo tutti col fiato sospeso: venissero rinviati di nuovo, verrebbero annullati ma il Cio e le autorità sportive cercheranno di farli svolgere con tutte le opportune precauzioni. Saranno quasi sicuramente a porte chiuse o con un pubblico limitato, si cercherà di fare il meno danno possibile”. E a prescindere da come finirà la vicenda Schwazer, l’Italia dell’atletica a Tokyo si giocherà due carte importanti come Larissa Iapichino e Gianmarco Tamberi, protagonisti degli Assoluti di Ancona. “Questo weekend ha dimostrato che questi ragazzi hanno grande fame di gareggiare, e voglio citare anche Dario Dester e Simone Cairoli”, il riferimento ai due azzurri che hanno infranto nell’eptathlon il record italiano che durava dal 2009.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Sanremo al via, Amadeus “Festival per il Paese che lotta”

3 Marzo 2021 0
SANREMO (ITALPRESS) – L’inizio al buio, Amadeus che si fa il segno della croce prima di scendere le scale, le poltrone rosse vuote, gli applausi finti. Sono le prime immagini di Sanremo 71: «il Festival della ricrescita», Fiorello docet. La «scoperta che la normalità è una cosa straordinaria», per dirla con Amadeus che mai, confessa, […]

[…]

Top News

Morata, Chiesa e Ronaldo, Juve batte Spezia 3-0

2 Marzo 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Juventus riparte dopo lo stop di Verona e batte lo Spezia per 3-0 con le reti di Morata, Chiesa e Cristiano Ronaldo. Nell’anticipo del turno infrasettimanale la squadra di Pirlo si porta momentaneamente a -3 dal Milan e a -7 dalla capolista Inter. Nella cornice di un Allianz Stadium che al […]

[…]

Top News

Cartabia “Urgente accelerare con le vaccinazioni in carcere”

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – «Oggi è urgente che la somministrazione delle vaccinazioni, iniziata in alcune realtà carcerarie già da alcune settimane, prosegua velocemente». Nella sua visita alla sede del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, la ministra della Giustizia, Marta Cartabia, assicura che il «Ministero segue con attenzione l’andamento delle vaccinazioni» e annuncia che «metterà le informazioni e i […]

[…]

Top News

Covid, Draghi firma il suo primo Dpcm, scuole chiuse nelle zone rosse

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il presidente del Consiglio Mario Draghiha firmato pochi minuti fa il Dpcm che sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile. E’ frutto di un confronto importante prima di tutto con il Parlamento, con le Regioni e con il Cts”. Lo ha annunciato il ministro della Salute Roberto Speranza, nel corso […]

[…]

Top News

Covid, in Italia il 54% delle infezioni dovute alla variante inglese

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – In Italia al 18 febbraio scorso la prevalenza della cosiddetta “variante inglese” del virus Sars-CoV-2 era del 54%, con valori oscillanti tra le singole regioni tra lo 0% e il 93,3%, mentre per quella “brasiliana” era del 4,3% (0%-36,2%) e per la “sudafricana” dello 0,4% (0%-2,9%). La stima viene dalla nuova “flash […]

[…]