Mattarella “Scontri tra magistrati minano prestigio della giustizia”

PALERMO (ITALPRESS) – Il 29esimo anniversario della strage di Capaci, con il ricordo di Giovanni Falcone e di tutte le vittime della mafia, è stata anche l’occasione per il capo dello Stato di ribadire alcuni concetti chiave sul fronte della giustizia, alla luce delle polemiche legate ai casi Palamara e Amara-Csm.
Nell’aula bunker del carcere dell’Ucciardone di Palermo, il capo dello Stato ha richiamato “quanto già detto nel giugno 2019 al CSM e nel giugno 2020 al Quirinale”.
“A Falcone, a Borsellino, a tante nobili figure di magistrati caduti vittime perchè avvertivano alta la responsabilità del ruolo e della dignità della funzione di giustizia, guarda il complesso della Magistratura italiana. Ad essi si ispira il lavoro tenace di tanti magistrati, presidio di legalità – ha detto Mattarella -. A figure di magistrati come loro la società civile guarda con riconoscenza. Vi guarda come lezioni che consentono di nutrire fiducia nella giustizia amministrata in nome del popolo italiano”.
“In direzione contraria sentimenti di contrapposizione, contese, divisioni, polemiche all’interno della Magistratura, minano il prestigio e l’autorevolezza dell’Ordine Giudiziario. Questi devono risiedere nella coscienza dei cittadini – ha sottolineato il presidente -. Anche il solo dubbio che la giustizia possa non essere, sempre, esercitata esclusivamente in base alla legge provoca turbamento. Se la Magistratura perdesse credibilità agli occhi della pubblica opinione, s’indebolirebbe anche la lotta al crimine e alla mafia. Vorrei ribadire, oggi, quanto già detto nel giugno 2019 al CSM e nel giugno 2020 al Quirinale: la credibilità della Magistratura e la sua capacità di riscuotere fiducia sono imprescindibili per il funzionamento del sistema costituzionale e per il positivo svolgimento della vita della Repubblica”.
Da qui l’invito del capo dello Stato: “A questo scopo gli strumenti a disposizione non mancano. Si prosegua, rapidamente e rigorosamente, a far luce su dubbi, ombre, sospetti, su responsabilità. Si affrontino sollecitamente e in maniera incisiva i progetti di riforma nelle sedi cui questo compito è affidato dalla Costituzione”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Inaugurato Vinitaly Special Edition, settore guarda al post-pandemia

17 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Un’annata speciale quella del 2021 per il vino e un Vinitaly altrettanto speciale, in attesa della 54ma edizione di aprile 2022, già sold-out. Ma guai a pensare che si tratti di una manifestazione sottotono o minore, come dimostra la presenza all’inaugurazione del ministro delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli, e del presidente della […]

[…]

Top News

Dell’Aquila “Piedi per terra, ora penso al Mondiale”

17 Ottobre 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – “Quando ho capito che potevo vincere l’oro? L’ho realizzato subito, anche se la mia faccia incredula alla fine dell’incontro non lo dimostrava”. Vito Dell’Aquila è entrato nella storia del taekwondo italiano conquistando il primo oro azzurro in questa disciplina alle Olimpiadi di Tokyo2020. Un successo straordinario:”Lo sognavo da tanto tempo e ci […]

[…]

Top News

Primo successo Cagliari, 3-1 alla Samp doppietta Joao Pedro

17 Ottobre 2021 0
CAGLIARI (ITALPRESS) – Il primo successo del Cagliari in campionato arriva in casa contro la Sampdoria. Nel lunch match dell’ottava giornata di campionato i rossoblù vincono 3-1 grazie alla doppietta di Joao Pedro e alla rete di Caceres. Inutile per i blucerchiati il gol di Thorsby. I sardi agganciano a quota 6 proprio i liguri […]

[…]

Top News

Urne aperte per i ballottaggi, alle 12 affluenza sotto il 10%

17 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Urne aperte per i ballottaggi. Si vota oggi fino alle 23 e domani, dalle ore 7 alle 15. L’affluenza alle 12 è al 9.73%, mentre al primo turno era stata del 12.18%. Dopo i risultati di 3 e 4 ottobre, quando si è tenuto il primo turno, resta ancora da decidere il […]

[…]

Top News

Ballottaggi, alle 12 affluenza al 9.73%

17 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Alle 12 ha votato il 9,73% per i ballottaggi nei 63 Comuni chiamati al voto. La rilevazione è del Viminale e non tiene conto delle comunali in Friuli Venezia Giulia. Al primo turno alla stessa ora aveva votato il 12,18 per cento. (ITALPRESS).

[…]

Top News

Industria e distribuzione a governo, tavolo filiera prezzi materie prime

17 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – L’industria dei beni di consumo e le aziende della distribuzione moderna chiedono al governo di aprire un tavolo di filiera per valutare le possibili conseguenze del rincaro dei prezzi delle materie prime ed energetiche sulla ripresa economica. La comunicazione, siglata dai Presidenti di Centromarca e IBC – Associazione Industrie Beni di Consumo […]

[…]