Mattarella incontra Steinmeier a Milano “L’Ue ritrova il suo spirito”

MILANO (ITALPRESS) – Si è conclusa la mattinata di appuntamenti milanesi che ha visto fianco a fianco il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il suo omologo tedesco Frank-Walter Steinmeier, oggi in visita nel capoluogo milanese. I due presidenti si sono salutati nel rispetto delle norme sul distanziamento in Piazzetta Reale, con Steinmeier che ha espresso il suo dispiacere per non poter abbracciare Mattarella. I due capi di stato si sono incontrati a Palazzo Reale, di fronte al Duomo, innanzitutto per un colloquio privato, quindi per incontrare una rappresentanza dei 44 pazienti di Covid italiani ospitati in strutture sanitarie tedesche.
Nel corso delle dichiarazioni alla stampa, Mattarella ha poi voluto ringraziare “il Presidente Steinmeier per la posizione della Germania nell’Unione Europea”, ricordando come “l’UE abbia ritrovato in queste circostanze le ispirazioni originarie e un grande senso di responsabilità” e come “la posizione della Germania sia stata decisiva. Tutti ricordiamo l’iniziativa di Berlino e Parigi per dar vita a quello che è diventato il Recovery Fund, con aiuto dell’Italia e della Spagna per superare pigrizie e resistenze nell’ambito dell’Unione”. Steinmeier ha invece rilevato che “nessuno avrebbe mai pensato che sarebbe stato possibile un Recovery Fund. Per la prima volta c’è stata una decisione coraggiosa da parte dei governi europei di offrire una soluzione all’altezza della crisi che ora deve essere attuata nella realtà”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Cronaca

Paura a Montoro: incendio di vaste proporzioni

1 Agosto 2021 0

Un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato nel tardo pomeriggio a Montoro. Paura tra la popolazione mentre sul posto accorrevano i mezzi dei Vigili del fuoco e della Protezione Civile. Per cause in corso […]

Top News

Covid, 5321 nuovi casi in Italia. Cinque vittime nelle ultime ore

1 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Cala il numero dei nuovi contagiati Covid in Italia: i nuovi casi sono 5.321, in discesa rispetto ai 6.513 registrati ieri; cala anche il numero di tamponi processati, solo 167.761. Il tasso di positività si impenna e passa dal 2,4% di ieri al 3,17%. Cala notevolmente il numero dei decessi, 5 le […]

[…]