Lutto nel mondo della musica, è morto Franco Battiato

CATANIA (ITALPRESS) – Lutto nel mondo della musica. Si è spento a 76 anni, nella sua abitazione, il cantautore siciliano Franco Battiato. Era malato da tempo.
Artista eclettico e mai banale, dopo l’iniziale fase pop degli anni Sessanta passò al rock progressivo e all’avanguardia colta nel decennio seguente, per poi ritornare alla musica leggera, approfondendo anche la canzone d’autore. Fra gli altri stili in cui si è cimentato anche la musica etnica, quella elettronica e l’opera lirica.
Tra novembre 2012 e marzo 2013 ha portato avanti una breve esperienza in qualità di assessore al turismo della Regione Siciliana nella giunta di centrosinistra del presidente Rosario Crocetta.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Covid, 1.896 nuovi casi e 102 decessi in 24 ore

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Risalita dei casi di coronavirus in Italia. Dai 1.273 registrati nelle 24 ore precedenti ai 1.896 segnati oggi dal consueto bollettino del Ministero della Salute. Questo però a fronte di un numero più elevato di tamponi processati, 220.017 e che fa scendere il tasso di positività sotto l’1%, esattamente allo 0,86%. Il […]

[…]

Top News

Lamorgese “La sicurezza incide sulla crescita del Paese”

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La sicurezza è un fattore fondamentale e strategico perchè incide sulla crescita del Paese”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, intervenuta all’evento annuale 2021 del Pon Legalità 2014-2020 sul tema “La sfida italiana ed europea per la crescita sociale ed economica del Paese”, organizzato online con il Corriere della Sera.Questo […]

[…]

Top News

Immobiliare, nel primo trimestre compravendite in rialzo

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Segnali di ripresa, nel primo trimestre 2021, per i volumi di compravendita del settore residenziale e non residenziale. Gli acquisti di abitazioni sono aumentati del 38,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e quelli relativi al comparto terziario-commerciale sono cresciuti del 51,3%. Segno positivo anche per il settore produttivo (+43,6%). Sono […]

[…]