L’Inter travolge 6-2 il Crotone, tris di Lautaro Martinez

MILANO (ITALPRESS) – L’Inter soffre, rimonta e inizia il proprio 2021 con una vittoria roboante. Prova non indimenticabile per gli uomini di Conte che però dimostrano carattere e risolvono la pratica Crotone ottenendo l’ottavo successo di fila in campionato: tripletta di uno straripante Lautaro Martinez per il 6-2 finale a San Siro. Gli ospiti partono decisamente meglio, sfruttando una scarsa reattività dei nerazzurri. Dopo un paio di occasioni nitide, il Crotone finalizza al minuto 12: l’ex Milan Zanellato incorna tutto solo in area di rigore, trovando il primo sigillo in Serie A per la gioia dei suoi vecchi tifosi. L’Inter non ci sta e la reazione è quasi immediata. Lautaro Martinez viene servito in profondità da Lukaku, difende palla e batte Cordaz per l’1-1 al 20′. Prende fiducia la squadra di casa e con un pizzico di fortuna trova anche il sorpasso al 31′. Solito inserimento di Barella che cerca Lautaro in mezzo all’area: il primo ad arrivare sul passaggio è Luca Marrone che in maniera del tutto sfortunata beffa il proprio portiere. Non c’è un minimo di sosta, con le due compagini molto lunghe e vittima di qualche contropiede di troppo per essere solo la prima frazione. Vidal commette un’ingenuità marchiana atterrando Reca: Aureliano va al monitor del Var a rivedere l’episodio, assegnando il rigore.
Golemic non sbaglia dagli undici metri e rimette in scia i suoi al 36′. Nella ripresa è ancora un incontenibile Lautaro a griffare il tabellino e a riportare avanti l’Inter: l’argentino, servito da Brozovic, fa due passi in avanti verso il portiere insaccando sotto l’incrocio al 57′. Passano 7 giri d’orologio e Lukaku fa tirare un ulteriore sospiro di sollievo a Conte con un gol dei suoi: l’ex United, che uscirà nel finale per un problema muscolare, copre palla come solo lui sa fare e con il sinistro firma il 4-2 al 64′. I nerazzurri dilagano e fissano lo score sul 6-2 grazie alla tripletta personale di Lautaro Martinez, autore di un semplice tap-in al 78′, e al gol di Hakimi al 87′.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Atterrato ultimo C130 dall’Afghanistan, Di Maio “Comincia la fase 2”

28 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – E’ atterrato all’aeroporto di Fiumicino l’ultimo C130 dell’Aeronautica Militare che ha riportato in Italia civili afghani, i carabinieri del Tuscania e il console Tommaso Claudi e l’ambasciatore Stefano Pontecorvo. “Voglio ringraziare tutti coloro che hanno lavorato all’evacuazione di 5 mila afghani – ha detto a Fiumicino il ministro degli Affari Esteri e […]

[…]

Top News

Correa decisivo, l’Inter batte 3-1 il Verona

27 Agosto 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Joaquin Correa ci mette un quarto d’ora per segnare la sua prima doppietta in nerazzurro e regalare i tre punti all’Inter di Simone Inzaghi. Esordio da sogno dell’ex Lazio che permette ai nerazzurri di battere 3-1 un Verona tignoso e mai domo. Un errore di Handanovic mette in salita la gara degli […]

[…]

Top News

L’Udinese cala il tris alla “Dacia Arena”, Venezia ko

27 Agosto 2021 0
UDINE (ITALPRESS) – La seconda giornata di Serie A si apre col successo dell’Udinese alla Dacia Arena per 3-0 contro il Venezia. I friulani, dopo l’ottimo pareggio all’esordio contro la Juventus, questa volta ottengono il bottino pieno – grazie ad una rete di Pussetto e ai sigilli di Deulofeu e Molina – portandosi così a […]

[…]

Top News

Mancini convoca 34 giocatori per le qualificazioni mondiali

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A un mese e mezzo di distanza dal trionfo nell’Europeo, la Nazionale torna in campo per riprendere il cammino nelle qualificazioni ai Mondiali. Grazie ai successi nei primi tre match disputati a marzo, gli Azzurri sono in testa alla classifica del Gruppo C con tre lunghezze di vantaggio sulla Svizzera, seconda ma […]

[…]

Top News

Addio Juve, Ronaldo torna al Manchester United

27 Agosto 2021 0
MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – A distanza di 12 anni, Cristiano Ronaldo torna a vestire la maglia del Manchester United. Dopo le parole sibilline in conferenza stampa del tecnico Solskjaer, ecco l’ufficialità dell’accordo con la Juventus per l’ingaggio del 36enne attaccante portoghese. Ronaldo, cinque volte Pallone d’Oro, porta con sè in dote oltre trenta titoli – […]

[…]