Legge Ue sul clima, Parlamento alza l’obiettivo del taglio emissioni

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Il Parlamento Europeo ha adottato il suo mandato negoziale sulla legge europea sul clima con 392 voti favorevoli, 161 contrari e 142 astensioni. La nuova legge mira a trasformare le promesse politiche, secondo cui l’UE raggiungerà la neutralità climatica entro il 2050, in un obbligo vincolante e a fornire ai cittadini e alle imprese europee la certezza giuridica e la prevedibilità di cui hanno bisogno per pianificare la trasformazione.
I deputati insistono sul fatto che sia l’UE che tutti i singoli Stati membri devono diventare neutri sotto il profilo delle emissioni di carbonio entro il 2050 e che in seguito l’UE dovrà raggiungere l’obiettivo di “emissioni negative”. Chiedono inoltre finanziamenti sufficienti per raggiungere questi obiettivi.
Entro il 31 maggio 2023 la Commissione deve proporre, mediante procedura legislativa ordinaria, una tabella di marcia a livello UE su come raggiungere la neutralità entro il 2050, per limitare l’aumento della temperatura globale, in conformità con l’accordo di Parigi. La tabella dovrà essere rivista dopo ogni bilancio a livello globale.
I deputati vogliono anche istituire un Consiglio europeo per i cambiamenti climatici (ECCC) come organismo scientifico indipendente per valutare i progressi compiuti in tale direzione.
L’attuale obiettivo di riduzione delle emissioni dell’UE per il 2030 è del 40% rispetto al 1990. Nella sua proposta modificata di legge sul clima dell’UE, la Commissione europea ha proposto di aumentare questo obiettivo ad “almeno il 55%”, rispetto ai livelli registrati nel 1990. Oggi i deputati hanno alzato ulteriormente la posta, chiedendo una riduzione delle emissioni del 60% nel 2030, aggiungendo che gli obiettivi nazionali devono essere aumentati in modo equo ed efficiente in termini di costi.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Finisce senza gol il posticipo fra Verona e Genoa

19 Ottobre 2020 0
VERONA (ITALPRESS) – L’ombra del Covid spegne lo spettacolo al Bentegodi ed Hellas Verona e Genoa devono accontentarsi di un pareggio a reti inviolate nel posticipo della quarta giornata di Serie A. La squadra di Maran, falcidiata dai casi di coronavirus, si presenta senza i positivi Destro, Criscito, Zappacosta, Cassata, Lerager e Males. Tanti assenti […]

[…]

Top News

Auditel-Censis, 3,5 milioni di famiglie italiane senza internet

19 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Il vero distanziamento sociale? Quello di 3,5 milioni di famiglie italiane, che non avendo nemmeno uno smartphone, durante il lockdown, hanno vissuto gravi difficoltà e, di fatto, sono rimaste tecnologicamente isolate. L’unica conseguenza positiva del Covid-19 è stata la fortissima accelerazione impressa all’alfabetizzazione digitale del Paese: spaventati dalla malattia, costretti a coabitare […]

[…]

Top News

Altro esordio per Pirlo “Fondamentale vincere la prima in Champions”

19 Ottobre 2020 0
KIEV (UCRAINA) (ITALPRESS) – “Sono tranquillo, non posso più giocare e quindi lascio un pò più di tensione ai giocatori. Non vedo l’ora di iniziare, sarà la mia prima partita da allenatore in Champions e la prima partita è fondamentale, è da vincere per avere un prosieguo del girone con più sicurezze e tre punti […]

[…]

Top News

Ballottaggi, Agrigento al centrodestra e Carini riconferma Monteleone

19 Ottobre 2020 0
PALERMO (ITALPRESS) – Agrigento volta pagina ed elegge come sindaco il medico Franco Miccichè, sostenuto da Vox, Forza Italia, Diventerà Bellissima e liste civiche. E’ uno dei risultati del voto per i ballottaggi in Sicilia, caratterizzato dalla bassa affluenza. Erano quattro i comuni chiamati alle urne. Oltre ad Agrigento, unico capoluogo di provincia, anche Carini, […]

[…]

Top News

Manovra da 39 miliardi, Conte “Sarà espansiva, no aumento tasse”

19 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “La manovra economica che è stata approvata ha due obiettivi: il sostegno e il rilancio dell’economia italiana. Abbiamo concepito interventi, elaborato un progetto di manovra che guarda al breve, medio ma in prospettiva anche al lungo periodo per restituire fiducia e sviluppo al Paese. Mantiene una impostazione di forte espansione, non prevediamo […]

[…]

Top News

Rinasce ex sede Juventus a Torino, sarà hub urbano grazie a Banca Sella

19 Ottobre 2020 0
TORINO (ITALPRESS) – L’immobile di proprietà di Banca Sella di corso Galileo Ferraris 32 a Torino con il progetto dello studio Carlo Ratti associati si trasformerà in un hub urbano: un luogo di lavoro aperto alla città, con l’affiancamento di funzioni private a funzioni aperte al pubblico, sul modello dell’Open innovation center. Il Consiglio comunale […]

[…]