Lavoro, Margiotta “Dalla Confsal impegno per ripresa e rinascita”

NAPOLI (ITALPRESS) – “Sanare il divario che esiste tra l’Italia e l’Europa, in termini di occupazione e monte salari; avviare una stagione di riforme organiche a partire dalla riforma del lavoro e la creazione di un Sistema nazionale di attivazione al lavoro che prenda in carico precari, cassaintegrati e disoccupati, in particolare i giovani, affinchè nessuno rimanga indietro, nell’ottica di un’alleanza generazionale. e rilanciare il Mezzogiorno con un nuovo intervento straordinario che colmi il profondo divario tra Nord e Sud del Paese. Solo così sarà possibile la ripresa e la rinascita del Paese e della sua economia”. Sono queste alcune delle proposte avanzate dal segretario nazionale della Confsal, Angelo Raffaele Margiotta, in piazza del Plebiscito a Napoli, dove si è celebrata la Festa dei lavoratori organizzata dalla Confederazione sindacale nazionale autonoma e durante la quale ha ribadito la “forte preoccupazione per l’emergenza economica e sanitaria ancora in corso” ed espresso “la speranza che si possa guardare con ottimismo: un futuro di ripresa e rinascita del Paese per il quale c’è tutto l’impegno della Confsal”.
Margiotta ha chiesto “un impegno corale perchè sia valorizzato il lavoro pubblico con la riforma dell’Amministrazione e il rinnovo dei contratti. Sia dato sostegno ai settori economici più deboli. Siano detassati i salari bassi e venga ridotto il costo del lavoro”. E in questo quadro “lavoratori e imprenditori, ognuno nel proprio ruolo, siano accomunati dalla necessità di difendere il lavoro e le risorse prodotte dal lavoro”.
In particolare “per i milioni di giovani inattivi o disoccupati, che non hanno più fiducia nella classe dirigente del Paese, verso i quali i governi di oggi e di ieri hanno accumulato un debito enorme, la Confsal – ha assicurato Margiotta – è impegnata perchè questo debito venga saldato in tempi brevi. Perchè ai giovani bisogna garantire un presente dignitoso e una formazione adeguata. Perchè la dignità può darla solo un lavoro”.
Il leader della Confsal ha rivolto “un appello affinchè tutti si impegnino a lavorare per favorire la concordia nazionale. L’impegno della Confsal, delle sue federazionI, di ognuno dei suoi dirigenti degli aderenti della Confsal c’è – ha detto – e ovunque leggete Confsal, leggete impegno per la rinascita e per la ripresa”.
L’evento promosso dalla Confsal – da Piazza del Plebiscito a Napoli e in diretta Facebook -, ha registrato gli interventi di numerosi rappresentanti delle Federazioni Confsal, di autorevoli del mondo imprenditoriale e rappresentanti delle istituzioni, tra i quali il sindaco di Napoli De Magistris, presenti a piazza del Plebiscito e in collegamento da tutta Italia.
La diretta della manifestazione è stata seguita da più di 10mila spettatori che si sono alternati all’ascolto nell’arco di due ore e mezza di interventi e di dibattito.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Lazio sconfitta 2-0, il derby va alla Roma

15 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La Roma batte la Lazio 2-0, vince il derby e tiene a distanza il Sassuolo. Le reti di Mkhitaryan e Pedro condannano la squadra biancoceleste a salutare il sogno Champions con due giornate di anticipo. Primo tempo equilibrato per le due squadre sul piano del possesso palla (49%-51%) ma nella prima mezz’ora […]

[…]

Top News

La Juve batte 3-2 l’Inter e resta in corsa per la Champions

15 Maggio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Juventus resiste per un tempo in inferiorità numerica, batte l’Inter per 3-2 in un finale infuocato e continua a sperare nella qualificazione alla Champions League. Gli episodi caratterizzano il derby d’Italia dello Stadium, con un rigore per parte nei primi 45′ assegnati da Calvarese dopo il richiamo all’on field review. Darmian […]

[…]

Top News

Berlusconi esce dall’ospedale

15 Maggio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi secondo quanto si apprende è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano, dove era ricoverato dall’11 maggio.“Ieri sera aveva qualche linea di febbre, niente di preoccupante, ha avuto qualche problema causato dal Covid, poi dal vaccino, poi qualche problema intestinale, mi auguro che al più […]

[…]

Top News

Covid, 6.659 nuovi casi e 136 decessi in 24 ore

15 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 6.659 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (il 14 maggio erano 7.567) a fronte di 294.686 tamponi effettuati su un totale di 62.700.094 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute-Istituto Superiore di Sanità. Nelle ultime 24 ore sono stati 136 i decessi (ieri 182), […]

[…]