Lance Stroll in pole a Istanbul, le Ferrari restano indietro

ISTANBUL (TURCHIA) (ITALPRESS) – Lance Stroll conquista la pole position nelle qualifiche del Gran Premio di Turchia. Il pilota canadese scatterà dalla prima casella del circuito dell’Istanbul Park grazie al tempo di 1’47″765 ed è solamente Max Verstappen a impedire una clamorosa doppietta Racing Point, mettendosi in extremis davanti a Sergio Perez, terzo. Si interrompe dunque il dominio Mercedes nelle pole position: Lewis Hamilton partirà sesto, Valtteri Bottas addirittura ottavo. Grande delusione per le due Ferrari, fuori nel Q2 con il dodicesimo posto di Sebastian Vettel e il quattordicesimo di Charles Leclerc.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Palma d’Oro di Cannes a “Titane”, annunciato in anticipo da Spike Lee

17 Luglio 2021 0
CANNES (FRANCIA) (ITALPRESS) – Va a “Titane” di Julia Ducournau, la Palma d’Oro del Festival di Cannes. L’annuncio è arrivato in apertura della cerimonia di premiazione e non alla fine, per un errore del presidente della giuria, il regista americano Spike Lee. Palma d’Onore al regista Marco Bellocchio, consegnata dal premio Oscar Paolo Sorrentino. Palma […]

[…]

Top News

M5S, Conte “Non accetteremo che le nostre riforme siano cancellate”

17 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Piena agibilità politica del presidente del Movimento”, “chiara separazione fra i ruoli di garanzia e quelli di indirizzo politico”, “ruolo sempre più centrale degli iscritti”. Questi i punti centrali del nuovo statuto del Movimento 5 Stelle, illustrati dall’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte con un video su Facebook. A partire da oggi, […]

[…]

Top News

In Italia 3.121 nuovi contagiati e 13 decessi, tasso positività 1.27%

17 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Impennata dei nuovi casi covid in Italia. Secondo i dati del Ministero della Salute i nuovi positivi sono 3.121 in crescita rispetto ai 2.898 di ieri a fronte però di un numero superiore di tamponi effettuati, 244.797 e che determina un tasso di positività comunque in calo all’1,27%. Lieve incremento dei decessi, […]

[…]