La Samp punisce l’Inter con gli ex, vincono Roma e Lazio

ROMA (ITALPRESS) – Inter sconfitta al Ferraris dalla Samp, vincono Roma, Sassuolo, Atalanta e Lazio. Senza Lukaku dall’inizio, Conte punta su Sanchez-Lautaro e il cileno spreca una ghiotta occasione in avvio di match facendosi respingere (11′) un rigore da Audero. Poi sale in cattedra la Sampdoria che segna con due ex: Candreva su rigore e poi Keita Balde. Al 63′ l’ingresso in campo di Lukaku e poco dopo la rete di De Vrij rianimano i nerazzurri, ma non serve a evitare il ko. La Roma, che ha vissuto una vigilia non semplicissima, difende al meglio la terza posizione vincendo con goleada sul campo del Crotone. Senza Dzeko in campo solo nel finale, ci pensano il sostituto Borja Mayoral (doppietta) e Mkhitaryan (rigore) a piegare i calabresi, che nella ripresa rendono meno pesante il ko con Golemic (1-3). Il Sassuolo riscatta la pesante sconfitta di Bergamo e batte il Genoa. In avvio di ripresa Boga porta in vantaggio la squadra di De Zerbi, ma il Genoa non molla e pareggia con Shomudorov dopo 12′. A decidere il match per i neroverdi è il giovane Raspadori che fissa il punteggio sul 2-1. Prosegue la rincorsa dell’Atalanta verso l’alta classifica: la squadra di Gasperini batte il Parma inguaiando Liverani e inanella il sesto risultato utile consecutivo (4 vittorie e due pareggi). Contro i ducali decidono Muriel, Zapata entrato nella ripresa per il connazionale, e Gosens. La Lazio torna alla vittoria e batte la Fiorentina all’Olimpico. Decidono le reti di Caicedo in avvio e di Immobile nella ripresa. Si interrompe la striscia positiva della squadra di Prandelli, costretto a fare a meno di Ribery dal 38′ per infortunio. Un eurogol di Dimarco a metà ripresa illude il Verona di battere il Torino a domicilio, ma nel finale Bremer rimette tutto in parità portando a 4 la striscia positiva dei granata. Il Bologna sa solo pareggiare: fa 2-2 con l’Udinese (quinto pareggio di fila) dopo essere andata due volte in vantaggio. Le reti di Tomiyasu e Svanberg (poi espulso) sono state rintuzzate puntualmente da Pereyra e Arslan.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, in Italia oltre 413 mila somministrazioni

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 413.121 il numero delle vaccinazioni somministrate a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e fermi alle 10 di questa mattina. Vaccino inoculato a 259.913 donne e 159.208 uomini. Come sempre il maggiore numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari (346.092), personale non sanitario (42.691) e ospiti delle strutture […]

[…]

Top News

Altro caso di coronavirus alla Juve, positivo De Ligt

8 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Ancora un caso di coronavirus alla Juventus. Dopo Alex Sandro e Cuadrado, è la volta di Matthijs De Ligt, che salterà dunque la gara di domenica contro il Sassuolo. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.533 nuovi casi e 620 decessi in 24 ore

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in leggero calo i contagi da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri). Il rapporto tamponi/positivi cala quindi al 12,4%. Tornano però a crescere i […]

[…]

Top News

Coronavirus, il tampone di D’Incà era un falso positivo

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Dopo la notizia del tampone positivo, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà si è sottoposto a un nuovo tampone, che ha dato esito negativo.Quindi l’esame effettuato in precedenza rappresentava un falso positivo.“Per il numero delle persone coinvolte e per la delicatezza della questione – fa sapere il suo […]

[…]