La penna BIC Cristal compie 70 anni e punta sulla sostenibilità

ROMA (ITALPRESS) – BIC Cristal, la penna più venduta al mondo, compie 70 anni. La nascita della penna a sfera, ormai compagna fedele della vita quotidiana dei consumatori di tutto il mondo, risale alla fine del 1950. Proprio in quell’anno, il Barone Marcel BICh – torinese di nascita – lanciò la Cristal, la prima penna a sfera di alta qualità e accessibile a tutti. Grazie al suo design semplice e alla facilità d’utilizzo, è da allora diventata parte integrante del nostro patrimonio culturale e della nostra vita di tutti i giorni a casa, a scuola o in ufficio.
La storia di BIC comincia dopo la Seconda Guerra Mondiale nei sobborghi di Parigi, dove Marcel Bich cominciò a produrre pezzi di penne stilografiche. Le penne a sfera esistevano già ma erano imprecise. Bich capì il potenziale di questo prodotto ma furono necessari lunghi anni di lavoro per arrivare a sviluppare la penna a sfera ideale. Oggi, a 70 anni dalla sua nascita, la penna a sfera BIC – nonostante sia nella vita di tutti – è universalmente considerata anche un oggetto di design, tanto da essere attualmente esposta in musei prestigiosi come il Museum of Modern Art/Centre George Pompidou a Parigi e il MoMA di New York e da essere fonte di ispirazione per artisti e designer.
Negli ultimi 70 anni, la gamma BIC Cristal si è evoluta in più di 60 diversi modelli con 15 colori.
L’anniversario viene celebrato con il lancio della nuova BIC Cristal RèNew che nasce dalla crescente attenzione verso la sostenibilità. La nuova BIC Cristal è ricaricabile – la cartuccia al suo interno si può facilmente sostituire grazie ad una levetta situata in fondo al fusto, così da poter riutilizzare la penna riducendo notevolmente gli sprechi – e il tappo è composto per il 96% di plastica riciclata.
Al design iconico della Cristal Original è stato aggiunto un fusto in alluminio opaco arricchito con l’incisione del logo BIC. Anche il cappuccio è stato completamente ridisegnato e presenta lo stesso colore grigio metallico del fusto.
“Siamo molto contenti di lanciare questa nuova ed evoluta versione della nostra BIC Cristal. Per 70 anni, la penna Cristal originale è stata parte fondante della nostra cultura e ha guadagnato fiducia in tutto il mondo grazie alla sua qualità e design puro e semplice. Con la Cristal RèNew, abbiamo re-immaginato un oggetto essenziale per la nostra vita di tutti i giorni e creato uno strumento di scrittura elegante che sarà un compagno affidabile a scuola, a casa o in ufficio e porterà un sorriso con semplicità nelle giornate di persone in tutto il mondo”, commenta Gonzalve Bich, CEO di BIC.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]

Attualità

Covid in Irpinia: 61 casi

30 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 840 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 61 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 3, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel […]