La cura Tudor funziona, poker del Verona contro lo Spezia

VERONA (ITALPRESS) – Con una prestazione ai limiti della perfezione, il Verona di Tudor sfrutta al massimo l’effetto “Bentegodi” e batte 4-0 uno Spezia mai entrato in partita. Gara costellata di elogi per i padroni di casa che, prima della pausa, conquistano ben 8 punti nelle ultime quattro gare di campionato. Dall’altra parte, discorso diverso per lo Spezia che, protagonista di un match incolore, colleziona la terza sconfitta consecutiva. Pronti, via e dopo appena quattro minuti i padroni di casa festeggiano la rete dell’1-0. Sugli sviluppi di un corner, Ilic crossa al centro per Simeone che di testa non lascia scampo a Zoet. Lo sprint della squadra veneta mette in difficoltà l’undici ligure che, al 15′, incassa la rete del doppio svantaggio: Caprari veste i panni del rifinitore e innesca Faraoni che, di prima intenzione, calcia con l’interno del piede e firma la rete del 2-0. Lo Spezia prova a scuotersi e, al 16′, la squadra di Thiago Motta per la prima volta mette paura agli avversari con Manaj che, dopo aver colpito la traversa, non approfitta della ribattuta fallendo un’occasione clamorosa.
I veneti non si lasciano intimorire e, al 42′, Simeone serve Caprari che, dal limite dell’area, sigla il 3-0 con una fantastica conclusione a giro che chiude la prima frazione di gara. La ripresa si apre con uno Spezia più intraprendente che, al 54′, prova ad accoricare le distanze con Verde, ma il pallone non trova lo specchio della porta. Prudente, il Verona sembra limitarsi ad arginare le sfuriate offensive dei liguri ma, al 71′, Tudor può festeggiare il gol del 4-0. Ripartenza perfetta dei veneti guidata da Barak; il centrocampista ceco innesca Bessa che fredda uno Zoet poco sicuro nell’occasione. Lo Spezia prova a a rendere meno pesante la sconfitta e, al 78′, Verde crossa al centro per Strelec che, tutto solo in area di rigore, spedisce incredibilmente il pallone alle stelle nell’ultima azione da gol del match. Poker Verona: la cura Tudor funziona.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]

Top News

Letta “Il voto rilancia il Pd e rafforza il Governo”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il Pd oggi è rilanciato, vince ovunque queste elezioni”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dalla sede del Nazareno, commentando i risultati dei ballottaggi.“Ho sempre imparato che la cosa più importante è ascoltare gli elettori e gli elettori sono più avanti di noi, perchè si sono saldati e hanno […]

[…]

Attualità

Furbetti all’Asl di Avellino, 27 condanne

18 Ottobre 2021 0

Ventisette condanne e sei assoluzioni nel processo di primo grado nei confronti di 33 dipendenti ed ex dipendenti della Asl di Avellino accusati di assentarsi dal lavoro dopo aver “strisciato” il badge. Il giudice monocratico, […]