Inail, a gennaio in calo denunce infortuni su lavoro e morti

ROMA (ITALPRESS) – A gennaio le denunce di infortunio sul lavoro presentate all’Inail sono state 39.183, in diminuzione di 7.300 casi (-15,7%) rispetto alle 46.483 del gennaio 2020.
Il numero degli infortuni sul lavoro denunciati è diminuito dello 0,6% nella gestione Industria e servizi, del 35,4% in Agricoltura e del 67,6% nel Conto Stato. L’analisi territoriale evidenzia un calo delle denunce di infortunio in tutte le aree del Paese.
Il calo è legato solo alla componente maschile, che registra un -26,3%, mentre quella femminile presenta un aumento dell’1,6%. La diminuzione ha interessato sia i lavoratori italiani (-16,0%), che quelli extracomunitari (-17,9%) e comunitari (-2,5%). Dall’analisi per classi di età emergono decrementi generalizzati in quasi tutte le fasce, a eccezione di quella 50-59 anni (+2,2%) e 30-34 anni (+0,5%). Le denunce di infortunio sul lavoro con esito mortale sono state 41, 11 in meno rispetto alle 52 denunce registrate nel primo mese del 2020 (-21,2%). Il calo è legato esclusivamente alla componente maschile, i cui casi mortali denunciati sono passati da 49 a 38. Le denunce di malattia professionale sono state 3.077, oltre 1.500 in meno rispetto al gennaio 2020 (-33,6%). In ottica di genere si rilevano 1.172 denunce di malattia professionale in meno per i lavoratori, da 3.401 a 2.229 (-34,5%), e 385 in meno per le lavoratrici, da 1.233 a 848 (-31,2%). Le patologie del sistema osteo-muscolare e del tessuto connettivo, quelle del sistema nervoso e dell’orecchio continuano a rappresentare le prime tre denunciate, seguite dalle malattie del sistema respiratorio e dai tumori.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

In 5 anni aumenti medi Tari del 2,4%, a Trapani il costo maggiore

10 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tra il 2016 e il 2020, ovvero in 5 anni, la Tassa sui Rifiuti (TARI), aumenta mediamente del 2,4%, mentre nell’ultimo anno l’aumento è pari allo 0,8% sul 2019. “In valori assoluti, spiega Ivana Veronese – Segretaria Confederale UIL – le famiglie italiane verseranno, nel 2020, nelle casse comunali, in media 307 […]

[…]

Top News

Ordinanza Figliuolo, priorità vaccini a over 80 e persone fragili

9 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Firmata l’ordinanza del Commissario straordinario Francesco Figliuolo, coordinata con il Ministero della Salute, che dispone per i vaccini priorità agli over 80 e alle persone fragili.L’ordinanza, si legge nel testo, risponde all’esigenza “di dovere procedere con la massima celerità a vaccinare coloro i quali, dalle evidenze scientifiche ad oggi disponibili, risultano più […]

[…]

Attualità

Covid-19, l’Asl di Avellino chiude i centri vaccinali in Irpinia: scorte esaurite

9 Aprile 2021 0

Con una lettera inviata ai sindaci dei comuni di Ariano Irpino, Avellino, Bisaccia, Lioni, Montella, Sant’Angelo dei Lombardi, Altavilla Irpina, Cervinara, Montemarano, Solofra, Monteforte irpino, Mirabella, Grottaminarda, Mercogliano, Moschiano, Atripalda, Montefalcione, Montoro e Mugnano del […]

Top News

Covid, 18.938 nuovi casi, su 718 decessi pesa ricalcolo Sicilia

9 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nuovo aumento dei contagiati da convid in Italia. Secondo il bollettino del ministero della Salute i nuovi positivi sono 18.938, in crescita rispetto ai 17.221. Ciò a fronte di 362.973 tamponi processati e che determina un tasso di positività in crescita al 5,2%. I decessi schizzano a 718, ma il numero è […]

[…]