In Azerbaijan vince Perez davanti a Vettel, 4° Leclerc

BAKU (AZERBAIJAN) (ITALPRESS) – Sergio Perez vince un folle Gran Premio dell’Azerbaijan in Formula 1. Il pilota della Red Bull si ritrova al primo posto a quattro giri dal termine dopo lo scoppio di una gomma del compagno di scuderia Max Verstappen. L’incidente dell’olandese ridisegna il podio dopo la bandiera rossa e la ripartenza in griglia alla 50° tornata dei 51 totali dopo il giro di formazione: Lewis Hamilton va lungo nel tentativo di attaccare Perez, secondo classificato è quindi uno straordinario Sebastian Vettel al volante dell’Aston Martin. Sul podio ci va Pierre Gasly (Alpha Tauri), quarto il poleman della Ferrari Charles Leclerc. Completano la top-10 Lando Norris (McLaren), Fernando Alonso (Alpine), Yuki Tsunoda (Alpha Tauri), Carlos Sainz (Ferrari), Daniel Ricciardo (McLaren) e Kimi Raikkonen (Alfa Romeo).
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Staffetta 4×100 in finale, Jacobs “Faremo grandi cose”

5 Agosto 2021 0
TOKYO (GIAPPONE) (ITALPRESS) – L’Italia conquista la finaleolimpica della staffetta 4×100 ai Giochi di Tokyo. Lorenzo Patta,Marcell Jacobs, Eseosa Desalu e Filippo Tortu hanno chiuso al 3°posto la seconda batteria correndo in 37″95, nuovo record italiano e quarto tempo di accesso alla finale. “Dove tengo la medaglia d’oro? Ancora nel letto insieme a me, ci […]

[…]

Top News

Milan sconfitto ai rigori dal Valencia in amichevole

4 Agosto 2021 0
VALENCIA (SPAGNA) (ITALPRESS) – Un altro pareggio dopo quello col Nizza per il Milan che prosegue la sua marcia di avvicinamento verso le prime gare ufficiali: 0-0 al Mestalla contro il Valencia, che si prende poi ai rigori il 49esimo Trofeu Taronja. Decisivo l’errore di Krunic.Pioli parte con Maignan fra i pali, Conti e Ballo-Tourè […]

[…]

Top News

Per Intesa Sanpaolo conti in crescita, nuovo piano quadriennale

4 Agosto 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Intesa Sanpaolo chiude il semestre con tre miliardi di utile, l’obiettivo di arrivare almeno a quattro a fine anno e salire fino a cinque miliardi per tutto il 2022. L’anno prossimo è anche quello del nuovo piano industriale quadriennale, cui il Ceo Carlo Messina sta lavorando. Una boccata d’ossigeno fondamentale per i […]

[…]