Immobile e Milinkovic-Savic a segno, Spezia-Lazio 1-2

CESENA (ITALPRESS) – La Lazio vince 2-1 in casa dello Spezia nella 10^ giornata di Serie A. A Cesena il gol di Immobile e la punizione di Milinkovic-Savic, entrambi nel primo tempo, permettono ai biancocelesti di salire a 17 punti e di recuperare il ritardo in campionato. I liguri, anche sfortunati con due legni colpiti, avevano riaperto il risultato con Nzola a mezzora dalla fine. La squadra di Inzaghi, reduce dal pareggio con il Borussia Dortmund, martedì con il Bruges si giocherà la qualificazione agli ottavi di Champions: la formazione però è quella titolare. Sarà l’ultima gara dello Spezia al Manuzzi, dalla prossima sfida con il Bologna farà l’esordio in Serie A all’Alberto Picco. A conferma dell’ottimo inizio di stagione, gli uomini di Italiano per poco non trovano il vantaggio in apertura: il palo e Reina salvano la Lazio dalla rete di Estevez. I biancocelesti sono bravi ad attendere il momento giusto per colpire. Arriva al 15′ quando Milinkovic-Savic ruba il pallone a centrocampo e Immobile raccoglie in profondità superando Provedel per lo 0-1. Nient’affatto arrendevoli i padroni di casa, che anzi meriterebbe il pareggio specialmente dopo il palo colpito al 25′ da Bastoni, il secondo della partita per gli spezzini.
La Lazio non vuole correre rischi e aumenta il vantaggio prima dell’intervallo. Al 33′ Milinkovic-Savic pennella la perfetta punizione del raddoppio. Lo Spezia cerca soluzioni per riaprire il risultato, in modo più convinto nel finale di frazione piuttosto che a inizio ripresa. In ottica Champions, Inzaghi richiama in panchina Immobile e Luis Alberto. Al 64′ si vede finalmente Nzola, fino a quel momento in ombra, che con un’inebriante azione personale trova l’1-2 che riaccende le speranze. Il subentrato Caicedo si illude del tris al 74′ ma il gol viene annullato per fuorigioco. I liguri si giocano il tutto per tutto, ma non basta per completare la rimonta. Nel finale la Lazio vede annullarsi anche la rete di Pereira ma porta a casa i tre punti.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Renzi “domani decidiamo se uscire dal Governo”

12 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che ci sarà o il governo dei responsabili, cioè il Conte-Mastella, e noi lo rispetteremo e staremo all’opposizione, oppure un governo diverso”. Lo ha detto Matteo Renzi, leader di Italia Viva, ospite di Cartabianca su Rai3.“Se ci sarà un nuovo governo – ha aggiunto – dipenderà dal Parlamento. Quello che è […]

[…]

Top News

Milan ai quarti di Coppa Italia, Torino ko ai rigori

12 Gennaio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – La lotteria dei rigori di San Siro promuove il Milan ai quarti di finale di Coppa Italia e boccia il Torino. Dopo 120′ sfilati via senza gol (nonostante due pali dei rossoneri), l’errore dal dischetto di Rincon elimina i granata e fa avanzare il Diavolo, che ora attende la Fiorentina o l’Inter […]

[…]

Top News

Covid, in Italia oltre 731 mila vaccinati

12 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 731.539 il numero delle vaccinazioni anti-Covid somministrate in Italia a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e aggiornati alle 16.17.Vaccino inoculato a 453.421 donne e 278.118 uomini. In totale è stato somministrato il 73,6% delle 993.525 dosi di vaccino disponibili.Le tre regioni che hanno la percentuale maggiore di somministrazioni […]

[…]

Top News

Coronavirus, 14.242 nuovi casi e 616 decessi in 24 ore

12 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – I nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore salgono 14.242, rispetto ai 12.532 di ieri. In aumento/calo anche i tamponi, a quota 141.641 (ieri erano stati 91.656). Crescono le vittime, a 616, rispetto alle 448 delle 24 ore precedenti.Un segno meno per le terapie intensive (-6), mentre salgono i […]

[…]

Top News

Ghirelli rieletto presidente Lega Pro “Sostenibilità e riforma tornei”

12 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Francesco Ghirelli guiderà la Lega Pro anche per il quadriennio 2021/2024. Il presidente uscente, in carica da fine 2018 dopo il passaggio di Gabriele Gravina in Federcalcio, ha ricevuto un ampio consenso dall’assemblea riunita a Fiumicino: Ghirelli ha ottenuto 49 voti, mentre lo sfidante Andrea Borghini ha raccolto appena tre preferenze, con […]

[…]