Il Sassuolo batte il Napoli al San Paolo ed è secondo

NAPOLI (ITALPRESS) – Il Sassuolo fa il colpaccio al San Paolo e batte 2-0 il Napoli. I neroverdi continuano a sognare volando a quota 14 punti, a 2 lunghezze dal Milan capolista. Decidono un rigore di Locatelli e il sigillo di Maxime Lopez allo scadere. Partenopei che invece non convincono in nessuna delle due fasi: Osimhen e Mertens non pungono, la squadra di Gattuso resta appaiata all’Inter, ferma a 11 punti. La contesa parte come ci si poteva aspettare: entrambe le squadre si affrontano a viso aperto, confermando di essere tra le più divertenti e spettacolari del campionato. Il primo vero colpo di scena arriva al minuto 11, quando Consigli rischia di combinare un pasticcio rimediando poco dopo: il portiere neroverde infatti si fa intercettare un passaggio da Osimhen che deve solo incrociare a porta spalancata. L’attaccante nigeriano trova però l’opposizione miracolosa dell’ex Atalanta. Il Sassuolo invece si fa vedere in avanti al 43′ con un destro di Boga, deviato in angolo da un attento Ospina. Nella ripresa l’errore di Di Lorenzo cambia le sorti della gara: pestone ingenuo del terzino azzurro sul giovanissimo Raspadori. Mariani va a rivedere l’episodio al monitor su indicazione della sala Var e indica il dischetto, su cui va Locatelli. Il centrocampista è impeccabile dagli undici metri per lo 0-1 al 59′. Gattuso a questo punto alza la voce ma gli ingressi di Petagna e Zielielski, tra gli altri, non conferiscono nuova linfa all’attacco partenopeo. Nel recupero viene annullato un gol a Manolas per posizione di partenza di offside di Osimhen. Al contrario il Sassuolo è più cinico che mai e raddoppia con il francese Maxime Lopez al 95′: neroverdi al secondo posto in classifica.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Iss, l’epidemia resta a livelli critici

20 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – L’epidemia in Italia si mantiene a livelli critici sia perchè l’incidenza di nuove diagnosi resta molto elevata e ancora in aumento, sia per gravità con un significativo impatto sui servizi assistenziali. E’ quanto recita il Report settimanale sul Monitoraggio della Fase2 redatto dalla cabina di regia governo-regioni, Ministero della Salute e Istituto […]

[…]