Il Parma rimonta due gol e pareggia 2-2 contro lo Spezia

PARMA (ITALPRESS) – Parma e Spezia pareggiano 2-2 al termine di una gara caratterizzata da gol, emozioni e rimpianti. Inizio vivace di entrambe le squadre con subito due situazioni pericolose nelle aree di rigore, con Gyasi e Gervinho. I primi venti minuti scorrono all’insegna dell’equilibrio, entrambe le formazioni si studiano alla ricerca di punti deboli dell’avversario da sfruttare. Al 28′ la partita si accende improvvisamente e l’equilibrio viene spezzato da un calcio piazzato: su angolo di Bastoni, Chabot prende il tempo e stacca mettendo alle spalle di Sepe. Spezia in vantaggio. Il Parma non ha il tempo di reagire perchè su una palla persa in uscita N’Zola viene servito in area, protegge la palla e la serve ad Agudelo che di sinistro fa 2-0. Uno-due pesante dei liguri, ma i padroni di casa non ci stanno. Complice l’errato posizionamento della linea difensiva dello Spezia, una punizione dalla trequarti libera Kurtic che di testa costringe alla parata Provedel, ma la palla arriva sui piedi di Gagliolo che a porta sguarnita la mette dentro e accorcia le distanze. E’ 2-1, tre reti in sei minuti.
Prima del riposo altre due occasioni per parte, una bella percussione di Bastoni il cui tiro esce di poco e un piazzato dal limite di Brugman a lato. Nella ripresa lo Spezia mantiene il pallino del gioco, arrivando vicina al 3-1 con il palo colpito da uno dei nuovi entrati, Estevez. Le migliori occasioni per il pari del Parma arrivano ancora sulla testa di Gagliolo, su due calci d’angolo, ma lo Spezia quando attacca fa paura e va ancora vicino al terzo gol con Dell’Orco, con Agoumè e Verde che incredibilmente colpiscono entrambi il palo, il terzo per lo Spezia. La reazione dei ragazzi di Liverani è tutta nel finale, con due occasioni arrivate sui piedi di Karamoh (bravo Provedel a dire di no) e di Kucka, fino al 45′, quando Cornelius viene atterrato in area da Terzi e viene fischiato rigore. Dal dischetto Kucka spiazza Provedel per il pari. Non c’è più tempo e finisce 2-2: tanti i rimpianti, per le occasioni sprecate, per il buon Spezia di Italiano.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Polonia, Morawiecki “Non accettiamo ricatti dall’Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Il diritto dell’Unione non può essere sopra le Costituzioni, non può violarle”. Lo ha detto il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, nel suo intervento al dibattito in plenaria al Parlamento europeo, a Strasburgo, sullo Stato di diritto.“L’Unione Europea non è uno Stato, lo sono invece i 27 Paesi membri dell’Ue che […]

[…]

Top News

Polonia, Von der Leyen “Non tollereremo rischi per valori comuni Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Per la prima volta in assoluto un tribunale di uno Stato membro rileva l’incompatibilità dei Trattati europei con la Costituzione nazionale. E questo ha gravi conseguenze per il popolo polacco perchè la decisione ha un impatto diretto sulla protezione e l’indipendenza della magistratura”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, […]

[…]

Top News

Orlando “Il Pd è uscito dalla Ztl, premiata la linea inclusiva”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Avevamo sensazioni buone, ma sicuramente non avremmo scommesso su una vittoria così significativa. Il 60 a 40 di Roma non è isolato, c’è una tendenza di carattere generale che premia il centrosinistra da Varese a Cosenza”. Lo afferma in un’intervista al quotidiano La Repubblica il ministro del Lavoro Andrea Orlando, in merito […]

[…]

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]