Il Milan conquista l’Europa ai rigori, Rio Ave eliminato

VILA DO CONDE (PORTOGALLO) (ITALPRESS) – Incredibile a Vila Do Conde, ma alla fine un brutto Milan approda alla fase a gironi di Europa League grazie ad una rocambolesca e infinita sequenza ai calci di rigore. Anche in emergenza di formazione, faticando più del dovuto e con un pareggio raggiunto solo all’ultimo minuto del secondo tempo supplementare su rigore, la squadra rossonera fa quello che negli ultimi cinque mesi gli è riuscito meglio: vincere. Due successi su due in campionato, tre su tre in Europa League in questo avvio di stagione. A farne le spese stavolta è il Rio Ave sconfitto ai calci di rigore dopo un 2-2 maturato nei 120′ con un penalty allo scadere di Calhanoglu. Senza Zlatan Ibrahimovic, Stefano Pioli inventa Daniel Maldini al centro dell’attacco in un 4-2-3-1 ancora più imprevedibile sulla carta ma che nella pratica nel primo tempo causa pochi grattacapi al portiere avversario Kieszek. Anzi la prima mezz’ora di gioco è scandita dal continuo possesso palla dei portoghesi che però riescono ad affacciarsi dalle parti di Donnarumma solamente con alcuni calci piazzati letti facilmente dal portiere rossonero. La prima conclusione nello specchio della porta si registra al 40′ ed è del Rio Ave: Carlos Mane intercetta un passaggio di Theo Hernandez e tenta un destro a giro dal limite dell’area: Donnarumma blocca senza problemi.
Nella ripresa Pioli ricorre subito ad un cambio per trovare la chiave che sblocchi il match. E la chiave si chiama Brahim Diaz, nuovo acquisto in estate e sostituto di Castillejo sulla corsia di destra. E il primo guizzo è proprio il suo con un dribbling al centro per Saelemaekers bravo a restituire all’ex City che in area guadagna un calcio d’angolo. E sugli sviluppi dello stesso corner c’è il gol dell’1-0 rossonero: la palla calciata da Bennacer, viene rinviata sui piedi di Saelemaekers che controlla e fulmina Kieszek con un destro preciso all’angolino dal limite dell’area. Al 70′ il Milan va vicino al raddoppio: il neo entrato Leao guadagna un calcio di punizione dal limite, Calhanoglu si incarica della battuta e sfiora il palo con una deviazione della barriera. Ma al 72′ c’è il pareggio: Piazon guida una ripartenza e scarica per Geraldes che lascia partire un destro che non lascia scampo a Donnarumma. Al 91′ un brivido per il Milan prima dei supplementari: Santos ha la palla del 2-1 ma sbaglia e calcia di poco fuori da posizione favorevolissima. Ma il gol del Rio Ave è solo rimandato all’extra time: dopo venti secondi, Kessiè serve un assist involontario per Gelson che col diagonale fredda Donnarumma. Ma l’assedio rossonero porta i suoi frutti e al 121′ il Milan trova il pareggio: Borevkovic colpisce col braccio dopo un campanile in area, riceve la seconda ammonizione e concede il rigore poi trasformato da Calhanoglu che trascina la gara ai rigori. Dal dischetto succede di tutto a arrivano a calciare anche i portieri dopo una sequenza infinita di 12 tentativi per parte: per il Milan sbagliano Colombo, Donnarumma e Bennacer. Ma alla fine passano i rossoneri grazie all’errore di Aderlan al secondo penalty battuto.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]