Il Bologna supera di misura il Crotone, decide Soriano

BOLOGNA (ITALPRESS) – Con una rete di Soriano, giunta nel finale del primo tempo, il Bologna batte meritatamente un Crotone bello ma per nulla concreto. Sprint iniziale del team calabrese che, al 3′, sfonda in fase offensiva con Messias che in area, defilato sulla destra, scarica una conclusione potente ma il pallone finisce di poco fuori. Al 10′ anche il Dall’Ara omaggia Maradona. L’arbitro Serra ferma il gioco e sul display dello stadio compare un’immagine del campione argentino con la maglia del Napoli; gli applausi delle squadre e delle rispettive panchine risuonano scroscianti. Al 16′, il Bologna prova a far male ai calabresi con Soriano che, servito da Orsolini, al momento della conclusione a rete viene disturbato dall’intervento salvifico di Vulic. La gara stenta a decollare ma, al 38′, il Crotone si fa preferire in fase d’attacco: dalla destra, Pereira crossa al centro dell’area per la testa di Simy. L’attaccante calabrese anticipa la retroguardia avversaria e di testa indirizza a rete il pallone; Skorupski non si lascia sorprendere e con un intervento felino.
Poco prima della fine del primo tempo, in pieno recupero, Mihajlovic può festeggiare il vantaggio con Soriano che in mischia, dopo un’azione insistita dei padroni di casa, riesce a segnare la rete dell’1-0 con un colpo di testa da posizione ravvicinata (quinta rete in campionato per il centrocampista). La seconda frazione di gara si apre col Bologna pericoloso prima al 49′, con la conclusione ravvicinata di Barrow sventata da un Cordaz in stato di grazia, e poi al 62′, con Tomiyasu che a porta vuota viene anticipato da Simy al momento di concludere. Scampato il pericolo, l’undici di Stroppa, seppur in evidenti difficoltà, cerca la rete del possibile pareggio, ma il Bologna, ben schierato da Mihajlovic, regge bene l’onda d’urto calabrese e può festeggiare una vittoria importantissima in chiave salvezza, che segue quella ottenuta la scorsa settimana in trasferta contro la Sampdoria.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Renzi “Disponibili a discutere senza veti, non voteremo fiducia”

15 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Noi abbiamo sempre detto di essere disponibili a discutere senza veti e senza impiccarsi a nessun nome perchè secondo me la situazione del Paese è gravissima”. Lo ha detto Matteo Renzi, leader di Italia Viva, ospite di Titolo Quinto su Rai3.“Noi saremo nell’arena politica lunedì e martedì. Vedremo che cosa il presidente […]

[…]

Top News

Lazio domina il derby, Roma travolta all’Olimpico per 3-0

15 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – E’ la Lazio ad avere la meglio nel primo derby della storia senza pubblico. La vittoria per 3-0 contro la Roma, nell’anticipo della 18^ giornata di Serie A, matura in un primo tempo magistrale, premiato dai gol al 15′ di Immobile e al 23′ di Luis Alberto, e viene coronata dalla doppietta […]

[…]

Top News

Covid, superata la soglia del milione di vaccinati in Italia

15 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Superata la soglia del milione il numero dei vaccini anti-Covid somministrati in Italia. Il dato, contenuto nel report reso noto dal ministero della Salute e aggiornato alle 17,15 parla per la precisione di 1.002.044 vaccini somministrati. Delle persone vaccinate, 627.474 sono donne e 374.570 sono maschi. E ancora 754.901 appartengono al mondo […]

[…]

Top News

Coronavirus, 16.146 nuovi casi e 477 decessi in 24 ore

15 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lieve calo nelle ultime 24 ore dei casi di coronavirus. I nuovi contagiati sono 16.146 contro i 17.246 di ieri. E’ quanto riporta il consueto bollettino del Ministero della Salute. Scendono i decessi a 477, il numero di guariti si incrementa di 18.979 mentre quello degli attualmente positivi si riduce 3.312 portando […]

[…]

Top News

Covid, il contagio cresce ma evitata l’impennata della curva

15 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il virus cresce ma senza le restrizioni nel periodo natalizio la curva del contagio si sarebbe impennata. Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, segnala una situazione in lieve peggioramento che però sarebbe stata disastrosa senza le chiusure nel periodo delle feste. “In Italia la situazione è di lieve crescita, questo è […]

[…]