I fratelli Insigne in gol, il Napoli vince 2-1 a Benevento

BENEVENTO (ITALPRESS) – Vittoria di carattere del Napoli che in rimonta espugna il ‘Vigoritò, 1-2 il finale di gara, e si aggiudica la sfida campana con il Benevento, grazie alle reti messe a segno da Insigne e Petagna nella ripresa. Quindi è Lorenzo a vincere il derby tra fratelli, anche se era stato Roberto, cresciuto nel club azzurro e particolarmente commosso dopo il primo gol in A, a portare avanti i suoi e se stesso nella sfida in famiglia, poi pareggiata dal fratello maggiore. Tanto da recriminare per il Benevento di Inzaghi che, in vantaggio appunto con Roberto Insigne, non ha poi saputo salvarsi dal ritorno di fiamma dei partenopei, bravi a restare sempre in gara. Partono forte gli uomini di Gattuso che, dopo una fase di dominio, trovano la rete al 17′ con Osimhen. Il centravanti partenopeo concretizza al meglio l’assist targato Fabian Ruiz; Gattuso esulta ma Doveri annulla per la posizione di fuorigioco dell’attaccante nigeriano. Scampato il pericolo, il Benevento prova a riorganizzarsi sotto le attente indicazioni di Inzaghi che, al 30’, può esultare per la rete dell’1-0: dalla sinistra, Lapadula serve al centro dell’area azzurra Roberto Insigne. L’ex Napoli non manca l’appuntamento col pallone e batte Meret con un sinistro violento.
Incassato lo svantaggio, gli ospiti non si demoralizzano e, poco prima della fine del primo tempo, al 41′, Mertens serve Lorenzo Insigne che con un tiro a giro costringe Montipò all’intervento.
La pressione napoletana si trasforma presto in assedio e, al 44′, sugli sviluppi di un corner, Manolas di testa colpisce in pieno la traversa. Al ritorno in campo dagli spogliatoi, il Napoli schiaccia il piede sull’acceleratore e, al 48′, Lorenzo Insigne batte Montipò con una conclusione precisa, ma Doveri interviene e annulla per fuorigioco la rete. Gattuso non si perde d’animo e chiede più coraggio ai suoi che, al 60′, trovano la rete con Lorenzo Insigne che, col sinistro, calcia splendidamente a giro dal limite dell’area per l’1-1. I padroni di casa accusano il colpo e il Napoli, al 67′, non si lascia scappare l’occasione: discesa di Politano sulla destra; l’ex Inter serve al centro Petagna che di potenza batte Montipò per il gol dell’1-2 che regala la vittoria in rimonta al Napoli di Gattuso.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]

Top News

Letta “Il voto rilancia il Pd e rafforza il Governo”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il Pd oggi è rilanciato, vince ovunque queste elezioni”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dalla sede del Nazareno, commentando i risultati dei ballottaggi.“Ho sempre imparato che la cosa più importante è ascoltare gli elettori e gli elettori sono più avanti di noi, perchè si sono saldati e hanno […]

[…]