Hamilton in pole a Portimao, seconda fila per Leclerc

PORTIMAO (PORTOGALLO) (ITALPRESS) – Lewis Hamilton partirà davanti a tutti nel Gran Premio del Portogallo, 12esimo appuntamento stagionale in programma per la prima volta sul circuito di Portimao. Il pilota anglo-caraibico della Mercedes, leader del Mondiale, conquista la pole numero 97 della carriera – la nona stagionale – fermando all’ultimo tentativo il cronometro a 1’16″552. Beffato per poco più di un decimo il compagno di squadra Valtteri Bottas, che lo affiancherà in prima fila, mentre alle spalle delle due Mercedes ci saranno Max Verstappen su Red Bull e un ottimo Charles Leclerc, che con la sua Rossa acciuffa il quarto tempo e si mette alle spalle la Racing Point di Sergio Perez e l’altra Red Bull guidata da Alexander Albon. A completare la top ten, poi, ecco le due McLaren di Carlos Sainz e Lando Norris, l’Alpha Tauri di Gasly e la Renault di Ricciardo. Erano rimasti fuori dalla corsa alla pole position nel corso del Q2 Esteban Ocon (Renault), Lance Stroll (Racing Point), Daniil Kvyat (Alpha Tauri) e George Russell (Williams) oltre a Sebastian Vettel, che con la sua Ferrari scatterà dalla 15esima casella nella griglia di partenza. Si erano invece fermati nella prima manche le due Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen, le Haas di Romain Grosjean e Kevin Magnussen, e Nicolas Latifi su Williams.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

San Marino, anche nel 2020 torna il “Natale delle Meraviglie”

20 Novembre 2020 0
SAN MARINO (ITALPRESS) – Presentata l’edizione 2020 del Natale delle Meraviglie, l’appuntamento tradizionale del Natale della Repubblica di San Marino voluto dalla Segreteria di Stato per il Turismo. L’emergenza sanitaria non ferma la manifestazione che però viene adeguata agli standard di sicurezza necessari e rinuncia ad alcune attrazioni inizialmente previste. Ci saranno i mercatini, allestimenti […]

[…]

Top News

Forza Italia, Tajani “Nessun inciucio, non entreremo nella maggioranza”

20 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Non c’è nessun inciucio o tentativo di rimpasto, noi siamo alternativi alla sinistra. Chi ha sconfitto la sinistra in Italia è stato Silvio Berlusconi e oggi se non ci fosse Forza Italia il centrodestra sarebbe isolato in Europa e non potrebbe andare al governo. In questo momento è più importante la salute […]

[…]