Gravina “Applicazione del protocollo unica via”

ROMA (ITALPRESS) – “Negli ultimi giorni si sono susseguite una serie di dichiarazioni che alimentano confusione e inutili tensioni. Quello che chiediamo è l’applicazione rigorosa del protocollo in essere da parte di tutti, perchè rappresenta l’unico strumento attuabile in grado di garantirci il prosieguo delle competizioni sportive, così come sono iniziate”. Così il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, commentando le polemiche sulla richiesta di modifica del protocollo per il calcio professionistico validato dal CTS. “La Figc – aggiunge il numero 1 del calcio italiano – ha condiviso un percorso chiaro con i ministri Speranza e Spadafora e solo grazie al rapporto di fiducia e collaborazione che si è instaurato potremo fronteggiare tutte le difficoltà connesse a questa terribile pandemia. Siamo consci che, con una tale recrudescenza dei contagi, in questo momento la riapertura degli stadi deve essere necessariamente messa in secondo piano”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Abrignani “Vaccinarsi contro Delta. Troppi over 60 scoperti”

18 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “L’esperienza di Paesi dove la variante Delta ha preso a diffondersi un mese prima dell’Italia ci indica che il Covid potrebbe essere declassato a un’influenza con un semplice gesto. Se tutta la popolazione si sbrigasse a vaccinarsi il rischio di piangere altri morti diventerebbe insignificante”. Lo ha detto, in un’intervista al Corriere […]

[…]

Attualità

Montoro, prende il via la VI edizione di Borgosalus

18 Luglio 2021 0

Prenderà il via mercoledì 21 luglio la VI edizione di Borgosalus, il Progetto di educazione al benessere nato a Montoro nel 2016 su iniziativa dell’Unione Sportiva Acli con la collaborazione degli Enti e delle Associazioni […]

Top News

Locatelli “Sì al green pass nei ristoranti al chiuso”

18 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “I dati indicano una ripresa netta della circolazione virale nel Paese. Anche nelle ultime 24 ore abbiamo avuto un incremento, di circa 300 casi. Come ha documentato la Cabina di regia, l’età mediana dei contagiati è 28 anni, dato che dimostra come i contagi siano legati in buona parte alla popolazione giovane […]

[…]