Gattuso “Serve un grande Napoli con la Real Sociedad”

NAPOLI (ITALPRESS) – “Me lo aspettavo perchè sapevamo di essere in un girone difficile”. Rino Gattuso non è sorpreso, semmai è pienamente concentrato sulla gara casalinga di domani con la Real Sociedad che deciderà il futuro europeo del suo Napoli. Gli azzurri arrivano all’appuntamento con il primo posto nel girone e due punti di vantaggio sui baschi e sull’Az Alkmaar che chiuderà con il fanalino di coda Rijeka. “Ci vuole una grandissima partita, affrontiamo una squadra imbattuta da 17 partite e questo ti fa capire l’importanza dell’avversaria che avremo di fronte. Hanno assenze importanti, ma restano una squadra forte”, dice Gattuso contento del suo Napoli e del lavoro fin qui portato avanti. “Abbiamo fatto buone cose, sia io che il mio staff siamo soddisfatti, ma abbiamo una squadra giovane e forte, eravamo convinti sin dal primo giorno e oggi lo siamo ancora di più che questa è la squadra perfetta per noi”. Una battuta anche su Lorenzo Insigne, meno “musone” di qualche settimana fa. “Lorenzo non deve sorridere per i gol, ma perchè per lui deve essere un piacere venire ad allenarsi ogni giorno, abbiamo un rapporto schietto e vero, prima di parlare alla stampa parlo con lui, sta crescendo sul campo e nei comportamenti, lui è il capitano, è il giocatore che rappresenta la squadra e deve essere impeccabile”.
Domani sarà comunque una partita speciale. “C’è emozione e c’è responsabilità, c’è di tutto anche per l’importanza della partita di domani. Diego merita tanto per quello che ha fatto per questa squadra e in questa città, per noi domani è un grande onore essere i primi a giocare nello stadio che porta il suo nome, ci sarà pressione per l’importanza della partita, ma per noi è un grandissimo onore giocare la prima partita dello stadio Diego Armando Maradona”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Speranza “Per alcuni mesi sarà ancora dura”

9 Gennaio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – “I vaccini sono la luce, la svolta che apre un’altra fase, ma la verità è semplice. Per avere un impatto il vaccino ha bisogno di mesi e dobbiamo resistere, la battaglia è ancora dura. Dopo sei settimane l’indice rt è scattato sopra 1….La seconda ondata non è mai finita davvero. Adesso c’è […]

[…]

Top News

Vaccino, in Italia oltre 413 mila somministrazioni

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 413.121 il numero delle vaccinazioni somministrate a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e fermi alle 10 di questa mattina. Vaccino inoculato a 259.913 donne e 159.208 uomini. Come sempre il maggiore numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari (346.092), personale non sanitario (42.691) e ospiti delle strutture […]

[…]

Top News

Altro caso di coronavirus alla Juve, positivo De Ligt

8 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Ancora un caso di coronavirus alla Juventus. Dopo Alex Sandro e Cuadrado, è la volta di Matthijs De Ligt, che salterà dunque la gara di domenica contro il Sassuolo. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.533 nuovi casi e 620 decessi in 24 ore

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in leggero calo i contagi da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri). Il rapporto tamponi/positivi cala quindi al 12,4%. Tornano però a crescere i […]

[…]