Gamenet completa l’acquisizione, nasce la nuova Lottomatica

ROMA (ITALPRESS) – Gamenet Group ha completato l’acquisizione del 100% della partecipazione di International Game Technology in Lottomatica Scommesse e Lottomatica Videolot Rete, che operano nel mercato italiano B2C rispettivamente dell’online, delle scommesse sportive e delle gaming machines.
Nasce così il primo operatore italiano del settore del gioco legale e uno dei maggiori player a livello europeo: “un grande gruppo industriale forte dell’esperienza e della competenza di circa 1.150 dipendenti – tra cui oltre 400 donne e quasi 1.000 dipendenti nella sola città di Roma – e di un indotto di oltre 16.000 lavoratori in tutta Italia, considerando la sola rete specialistica in franchising”, si legge in una nota.
Il gruppo prende il nome di Lottomatica S.p.A., avendo acquisito da IGT anche lo storico marchio, e diventa il leader del mercato italiano dei giochi, con circa 1,6 miliardi di euro di ricavi e 22 miliardi di euro di raccolta nel 2019 su base aggregata.
La nuova Lottomatica può contare su una base clienti online di circa 800.000 giocatori, una rete in franchising di 3.000 punti scommesse, 1.400 sale giochi, 13.600 tabaccherie / bar, una rete di punti di proprietà di circa 120 sale da gioco.
“Questa operazione proietta il nostro gruppo tra i principali operatori del settore in Europa – ha commentato Guglielmo Angelozzi, amministratore delegato della nuova Lottomatica -. Le nostre principali priorità, ora, sono l’integrazione rapida di tutti i nostri asset e l’espansione in nuovi mercati geografici. Crediamo fermamente che con le nostre competenze, la nostra tecnologia, la forza finanziaria del nostro gruppo ed il supporto di Apollo, saremo in grado di diversificare efficacemente in nuovi mercati, cogliendo significative opportunità di crescita e consolidamento”.
“Il completamento di questa operazione è un passo fondamentale per questo investimento dei nostri fondi – ha spiegato Andrea Moneta, presidente della nuova Lottomatica e senior advisor di Apollo per l’Italia -. L’acquisizione di Gamenet Group, circa un anno fa, e questa ulteriore operazione sono una testimonianza della nostra fiducia nelle grandi aziende italiane come la nuova Lottomatica e della crescente attrattività del quadro normativo e regolamentare italiano, prerequisito fondamentale per attirare investimenti esteri. Apollo ha un forte focus in Italia su diversi settori e, per questa ragione, confidiamo che questo trend positivo continui”.
Michele Rabà, Partner di Apollo, ha commentato: “I nostri fondi hanno sostenuto Gamenet Group in questa operazione, che ridisegna il mercato dei giochi in Italia, con un significativo aumento di capitale. Siamo entusiasti delle prospettive di sviluppo dell’azienda a seguito di questo accordo e continueremo a supportare Gamenet Group, ora Lottomatica, nel consolidamento di questo settore oltre l’Italia”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Salvini “No al blocco dei licenziamenti per i settori che crescono”

7 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sul blocco dei licenziamenti con il premier c’è “assoluta sintonia”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini rispondendo ai giornalisti al termine dell’incontro con il presidente del Consiglio Mario Draghi a Palazzo Chigi. “Quindi – ha aggiunto – i settori che corrono, che crescono e che hanno bisogno di assumere […]

[…]

Top News

Covid, 1.273 nuovi casi e 65 decessi in 24 ore

7 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 1.273 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (ieri erano stati 2.275) a fronte di 84.567 tamponi effettuati, determinando un tasso di positività dell’1,5%. E’ quanto riporta il bollettino del ministero della Salute. I decessi sono stati 65 nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto ai 51 registrati ieri.I guariti sono […]

[…]

Top News

E’ morto Guglielmo Epifani, aveva 71 anni

7 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – E’ morto all’età di 71 anni Guglielmo Epifani, ex segretario generale della Cgil e leader del Pd, e attualmente deputato di Liberi e Uguali.Epifani è nato a Roma il 24 marzo del 1950 da genitori di origine campana. Nel 1953 la famiglia si trasferì a Milano per poi tornare nella Capitale. Nel […]

[…]