G7, Draghi “Con la Cina cooperazione ma franchezza”

ROMA (ITALPRESS) – “Quale atteggiamento deve avere il G7 nei confronti della Cina e in generale di tutte le autocrazie, che usano la disinformazione, i social media, fermano gli aerei in volo, rapiscono, uccidono, non rispettano i diritti umani, usano il lavoro forzato”. Questo, ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, il tema principale del G7: “Tutti questi temi di risentimento verso le autocrazie sono stati toccati e condivisi – ha aggiunto – Per questo è stato un vertice realistico: c’era contentezza per l’economia ma non si sono persi di vista i problemi”. Con la Cina, ha detto Draghi, l’atteggiamento deve essere di “cooperazione, competizione e franchezza”. “Si è parlato di divisioni tra il presidente americano e l’Italia e la Germania – ha detto Draghi – Il comunicato riflette perfettamente la posizione nostra in particolare rispetto alla Cina”, ossia “cooperare ma essere franchi sulle cose che non condividiamo e accettiamo”. “Con Biden il colloquio e’ andato molto molto bene – ha spiegato Draghi – c’e’ stata ampia disponibilita’ per collaborare in un rapporto antico che andava richiamato. Poi abbiamo parlato delle varie parti del mondo in cui la collaborazione e il ruolo del Stati Uniti nelle Nazioni Unite devono avere come nel nord Africa. E’ stato un piacevole rientro”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Mattarella “Vaccinazione dovere morale e civico”

28 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La pandemia non è ancora alle nostre spalle. Il virus è mutato e si sta rivelando ancora più contagioso. Più si prolunga il tempo della sua ampia circolazione più frequenti e pericolose possono essere le sue mutazioni. Soltanto grazie ai vaccini siamo in grado di contenerlo. Il vaccino non ci rende invulnerabili, […]

[…]

Top News

Covid, 5.696 nuovi casi e tasso positività al 2,29%

28 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora una nuova crescita dei casi Covid in Italia. I nuovi contagiati sono 5.696, con un aumento rispetto a ieri pari a 1.174 unità a fronte di un incremento di tamponi processati che hanno raggiunto quota 248.472. Il tasso di positività sale al 2,29%. Calano invece i decessi, 15 (-9). I guariti […]

[…]