Franceschini “Europeisti e moderati di centro si uniscano a noi”

ROMA (ITALPRESS) – “In alcuni momenti esistono dei doveri nei confronti del Paese. C’è un governo che ha preso la fiducia e ora è nella pienezza dei poteri. E sappiamo quanto serva questo nel mezzo di una pandemia. Approveremo subito lo scostamento, i nuovi ristori e manderemo entro febbraio il Recovery plan in Europa. Una crisi sarebbe stata un salto nel buio per l’Italia”. Lo dice in un’intervista al quotidiano La Repubblica il ministro per i Beni Culturali e capodelegazione del Pd nel Governo, Dario Franceschini.
Per il ministro quello di ieri al Senato “non è un punto di arrivo, ma di partenza, su cui costruire una prospettiva politica. Anche se avessimo 161 voti al Senato sarebbe un traguardo simbolico, ma la sostanza non cambierebbe. Un governo è forte se può contare su almeno 170 senatori. Ora quindi dobbiamo lavorare per rafforzarlo”.
“Le maggioranze e i governi durano se hanno una prospettiva, una missione, un disegno politico, altrimenti sono solo alleanze temporanee con poco futuro. Oggi si tratta di fare di necessità virtù come quando, grazie a un patto tra avversari politici per evitare il voto e la vittoria dei sovranisti, nacque questo governo – prosegue -. Da quel momento abbiamo cercato di darci una prospettiva, riuscendoci: perchè è innegabile che abbiamo gestito momenti difficilissimi, dalla pandemia alla crisi economica, che dopo l’ondata sovranista il nostro sia diventato un Paese traino dell’europeismo, ora alleato di Biden. Oggi abbiamo una nuova opportunità per fare di necessità virtù – sottolinea Franceschini -. In modo trasparente e senza scambi di poltrone, alcuni hanno deciso di sostenere il governo e altri, pur non votando la fiducia, hanno detto “per ora”, mostrando interesse per un nuovo spazio politico. Penso a diversi moderati di centrodestra, dall’Udc a Forza Italia alla componente di Romani e Quagliariello. In tutta Europa i leader del Ppe non capiscono questa anomalia, che vede solo in Italia le forze che aderiscono alla loro famiglia politica alleate dei sovranisti antieuropei”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Llorente e Pereyra a segno, l’Udinese batte il Sassuolo 2-0

6 Marzo 2021 0
UDINE (ITALPRESS) – Stavolta l’Udinese non si fa male da sola. Dopo l’1-1 contro il Milan con rigore regalato nel finale per un mani di Stryger Larsen, De Paul e compagni battono 2-0 il Sassuolo e tengono alta la guardia fino alla fine senza soffrire l’attacco da 40 gol stagionali di De Zerbi. L’Udinese sale […]

[…]

Top News

Coronavirus, 23.641 nuovi casi e 307 decessi nelle ultime 24 ore

6 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 23.641 i nuovi casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia (ieri 24.036) a fronte di 355.024 tamponi effettuati su un totale di 42.071.509 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute – Istituto Superiore di Sanità di oggi. Nelle ultime 24 ore sono stati […]

[…]

Top News

Verde risponde a Gaich, Spezia-Benevento 1-1

6 Marzo 2021 0
LA SPEZIA (ITALPRESS) – Un punto a testa per Spezia e Benevento nel primo anticipo della 26esima giornata di Serie A. Il pareggio del Picco permette alle due squadre di salire a quota 26 punti e muovere una classifica che si è complicata nelle ultime settimane a causa delle vittorie del Cagliari e del buon […]

[…]

Top News

Vaccino, oltre 211 mila dosi somministrate oggi in Italia

6 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Raggiunge quota 5.231.708 il numero delle vaccinazioni somministrate in Italia (211.839 nelle ultime 24 ore), secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, e aggiornati alle 15.31 di oggi, 6 marzo 2021. Il vaccino è stato inoculato a 3.215.513 donne e 2.016.195 uomini. Il totale delle persone vaccinate (a cui sono state […]

[…]