Finale per cuori forti, pareggio fra Fiorentina e Genoa

FIRENZE (ITALPRESS) – Un primo tempo bloccato e senza occasioni. Una ripresa rocambolesca e piena di emozioni. Alla fine al “Franchi” Fiorentina e Genoa impattato per 1-1, un pareggio che lascia rimpianti ad entrambe. La squadra di Prandelli domina e pareggia solamente all’ultimo secondo con un gol di Milenkovic. Il Genoa soffre, passa in vantaggio a sorpresa con Pjaca e subisce il pari nel finale. Maran si presenta contro i viola con quattro difensori centrali di ruolo in campo (Goldaniga, Zapata, Bani, Masiello) oltre ad un terzino come Luca Pellegrini schierato sulla corsia laterale in un 4-4-2 conservativo. Eppure la prima occasione pericolosa della partita è di stampo rossoblù: Scamacca attacca la profondità e col tacco premia l’inserimento di Sturaro che viene murato al momento della conclusione a botta sicura. La Fiorentina si affaccia dalle parti di Marchetti al 31′ con un tentativo a lato di Ribery e al 40′ con un colpo di testa di Vlahovic terminato fuori. A complicare ulteriormente i piani di due squadre già in emergenza ci pensano gli infortuni: uno a testa nei primi 45′. Maran è costretto a sostituire Zapata con Ghiglione, Prandelli deve fare a meno di Castrovilli e si gioca la carta Bonaventura. Per la Fiorentina c’è la scossa ed è proprio l’ex Milan a siglare il gol dell’1-0 ma la rete è annullata col Var per un fallo ad inizio azione del centrocampista. Nel finale c’è la beffa per i viola: Destro serve Pjaca che si libera della marcatura e mette in rete per il definitivo 1-0. Partita finita? Neanche per sogno. La Fiorentina dà vita all’assedio e trova il gol dopo una mischia in area che vede uscire vincitore Milenkovic, autore dell’1-1 con un destro sotto la traversa.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Green Pass, Bonomi “Grande patto sociale per rispondere a estremismi”

13 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Siamo prontissimi a fare un patto per l’Italia. Credo di averne dato dimostrazione in questo periodo molto difficile con i 22 rinnovi contrattuali, credo che il segretario della Cisl me ne dia atto. Contratto nazionale nella sanità privata che non si rinnovava da 14 anni, comunicazione e multi servizi. E’ nostra responsabilità […]

[…]

Top News

Viminale, per manifestazioni green pass e G20 rafforzamento vigilanza

13 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha presieduto al Viminale il Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, a cui hanno partecipato, oltre al sottosegretario Nicola Molteni, i vertici delle forze di polizia e degli organismi di informazione e sicurezza, il prefetto e il questore di Roma. Nel corso della riunione è […]

[…]

Top News

Franceschini “24 ottobre prima Giornata Nazionale dello spettacolo”

13 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il 24 ottobre si terrà la prima Giornata Nazionale dello spettacolo”. Così il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha commentato l’approvazione in via definitiva della proposta di legge per l’istituzione della Giornata nazionale dello spettacolo.“Ringrazio il Parlamento – aggiunge – per l’approvazione di questa legge, ratificata oggi dal voto favorevole della Commissione […]

[…]

Top News

“Siamo qui”, Vasco Rossi torna con un nuovo album

13 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – E’ un Rossi Vasco maturo e esistenzialista, che cita filosofi come Heidegger, Sartre e Galimberti, ma senza abbandonare la sua ironia, quello di oggi a Milano, da dove ha lanciato il suo nuovo attesissimo album di “Siamo qui”, che uscirà nell’ormai celeberrima data scaramantica 12.11.21.In controtendenza rispetto alle mode rap, trap o […]

[…]

Top News

Letta “Meloni contro Lamorgese per coprire sue responsabilità”

13 Ottobre 2021 0
SULMONA (ITALPRESS) – “A me sembra che ci sia il tentativo in queste ore di semplicemente sviare l’attenzione dalle elezioni di domenica e lunedì prossimo. E’ un tentativo di coprire e di parlare di altro e di togliere l’attenzione rispetto a Roma e alla campagna elettorale di Roma. Leggo così l’atteggiamento di oggi della Meloni, […]

[…]