Elezioni regionali, cresce solo Fratelli d’Italia

ROMA (ITALPRESS) – Le prime elezioni in epoca Covid 19 hanno rappresentato, con qualche eccezione, un voto di continuità più che un voto di protesta. Tutti i governatori uscenti (Liguria, Campania e Puglia), che quindi si sono ritrovati ad affrontare l’emergenza sanitaria in prima persona, sono stati tutti confermati. L’analisi sui dati del weekend elettorale è di Euromedia Research che ha elaborato i dati forniti dal Ministero dell’Interno.
Il PD ha offerto ottime performance ed è stato in grado di supportare tutti i candidati vincenti, anche quelli dotati di maggiore autonomia politica come Michele Emiliano e Vincenzo De Luca, pur perdendo oltre 300 mila voti rispetto alle elezioni europee e politiche. Il M5S, che sarà ricordato per la vittoria del Sì al referendum, in queste elezioni regionali non ha brillato e, rispetto alle elezioni europee ha lasciato sul campo circa 1,2 milioni di preferenze, mentre rispetto alle politiche del 2018 nelle stesse regioni, ha perso oltre 3,6 milioni di voti. La Lega di Salvini, invece, va a smarrire, sempre rispetto alle elezioni europee, quasi due milioni di voti al netto delle liste dei presidenti, perchè solo la lista Zaia ha realizzato circa 915 mila voti. Giorgia Meloni, con Fratelli d’Italia, si attesta al terzo posto nel ranking delle 6 regioni, totalizzando oltre 950 mila voti ed è l’unico, tra i principali partiti nazionali, a guadagnare preferenze rispetto alle elezioni precedenti.
Nel consuntivo delle 6 regioni emerge un dettaglio significativo: la perdita di Forza Italia (circa 350 mila voti) corrisponde esattamente al guadagno di Fratelli d’Italia. In definitiva, quindi, il voto di queste elezioni regionali, più che ai partiti, è stato un voto destinato prevalentemente alla persona e per gran parte sulla scia emotiva derivante dal periodo di emergenza Covid 19.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Finisce senza gol il posticipo fra Verona e Genoa

19 Ottobre 2020 0
VERONA (ITALPRESS) – L’ombra del Covid spegne lo spettacolo al Bentegodi ed Hellas Verona e Genoa devono accontentarsi di un pareggio a reti inviolate nel posticipo della quarta giornata di Serie A. La squadra di Maran, falcidiata dai casi di coronavirus, si presenta senza i positivi Destro, Criscito, Zappacosta, Cassata, Lerager e Males. Tanti assenti […]

[…]

Top News

Auditel-Censis, 3,5 milioni di famiglie italiane senza internet

19 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Il vero distanziamento sociale? Quello di 3,5 milioni di famiglie italiane, che non avendo nemmeno uno smartphone, durante il lockdown, hanno vissuto gravi difficoltà e, di fatto, sono rimaste tecnologicamente isolate. L’unica conseguenza positiva del Covid-19 è stata la fortissima accelerazione impressa all’alfabetizzazione digitale del Paese: spaventati dalla malattia, costretti a coabitare […]

[…]

Top News

Altro esordio per Pirlo “Fondamentale vincere la prima in Champions”

19 Ottobre 2020 0
KIEV (UCRAINA) (ITALPRESS) – “Sono tranquillo, non posso più giocare e quindi lascio un pò più di tensione ai giocatori. Non vedo l’ora di iniziare, sarà la mia prima partita da allenatore in Champions e la prima partita è fondamentale, è da vincere per avere un prosieguo del girone con più sicurezze e tre punti […]

[…]

Top News

Ballottaggi, Agrigento al centrodestra e Carini riconferma Monteleone

19 Ottobre 2020 0
PALERMO (ITALPRESS) – Agrigento volta pagina ed elegge come sindaco il medico Franco Miccichè, sostenuto da Vox, Forza Italia, Diventerà Bellissima e liste civiche. E’ uno dei risultati del voto per i ballottaggi in Sicilia, caratterizzato dalla bassa affluenza. Erano quattro i comuni chiamati alle urne. Oltre ad Agrigento, unico capoluogo di provincia, anche Carini, […]

[…]

Top News

Manovra da 39 miliardi, Conte “Sarà espansiva, no aumento tasse”

19 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “La manovra economica che è stata approvata ha due obiettivi: il sostegno e il rilancio dell’economia italiana. Abbiamo concepito interventi, elaborato un progetto di manovra che guarda al breve, medio ma in prospettiva anche al lungo periodo per restituire fiducia e sviluppo al Paese. Mantiene una impostazione di forte espansione, non prevediamo […]

[…]