E’ morto Enrico Vaime, autore radio e tv

ROMA (ITALPRESS) – E’ morto, all’età di 85 anni, a Roma, Enrico Vaime, autore televisivo, scrittore, drammaturgo, conduttore televisivo e radiofonico. Ha spesso firmato i suoi lavori in coppia con Italo Terzoli, con cui ha costituito la ditta artistica Terzoli & Vaime. Nato a Perugia, laureato in Giurisprudenza a Napoli, entra in RAI nel 1960. Successivamente si dedica alla libera professione di autore debuttando nel 1963 con I piedi al caldo, una commedia che va incontro a numerose traversie con la censura televisiva del tempo. Collabora alla stesura di numerosi programmi di successo quali Quelli della domenica; Canzonissima; Tante scuse e Risatissima. Scrive anche alcune fiction (Un figlio a metà, Italian Restaurant, Mio figlio ha 70 anni) e numerosi musical teatrali, soprattutto per la coppia Garinei e Giovannini (Felicibumta, Anche i bancari hanno un’anima, La vita comincia ogni mattina, Pardon Monsieur Molière, Una zingara m’ha detto, Gli attori lo fanno sempre, C’era una volta… Scugnizzi). Con Enrico Montesano realizza Bravo, Beati voi e Malgrado tutto beati voi. Nel 1972 cura con Umberto Simonetta i testi della miniserie televisiva Il giro del mondo in 80 giorni, con i pupazzi animati di Giorgio Ferrari e la regia di Peppo Sacchi. Nel 1985 dirige la rassegna “Addio Cabaret” al Teatro Flaiano di Roma. Conduttore dal 1979 del programma radiofonico Black Out, pubblica numerosi libri (che gli hanno fruttato anche parecchi premi letterari) tra cui Amare significa, Tutti possono arricchire tranne i poveri, Le braghe del padrone, Perdere la testa, Non contate su di me, Era ormai domani, quasi. Negli anni 2000 conduce su La7 il programma Anni Luce, che, attraverso spezzoni di film del passato e interviste ai protagonisti, analizza l’evoluzione della società italiana dal secondo dopoguerra ad oggi; sempre sulla stessa emittente, il sabato e la domenica è il conduttore del dibattito di Omnibus Weekend, il magazine di Omnibus, dove invece Vaime, dal lunedì al venerdì, conduceva una rubrica di costume. Sempre su La7, inoltre, dal 2011 al 2013 è ospite fisso, insieme a Paolo Sottocorona, del programma Coffee Break, allora condotto da Tiziana Panella. Negli stessi anni, con Maurizio Costanzo conduce su Rai Uno Memorie dal bianco e nero (2010), Di che talento sei? (2011) e S’è fatta notte (2012).
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Draghi “Scienza e politica devono collaborare”

22 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono molto felice che le accademie nazionali delle scienze e le accademie nazionali delle scienze sociali e umane abbiano deciso di dare il loro contributo alla presidenza italiana del G20. L’evento di oggi ha luogo nell’Accademia dei Lincei, che si è distinta nei secoli per la qualità della sua produzione scientifica e […]

[…]

Top News

Covid, 3.970 nuovi casi e 67 decessi in 24 ore

22 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora un nuovo incremento dei casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore. Secondo i dati forniti dal Ministero della Salute, i nuovi casi sono 3.970, in crescita rispetto ai 3.377 del 21 settembre, nonostante un numero inferiore di tamponi processati, 292.872, determinando un tasso di positività all’1,35%. Stabili i decessi a […]

[…]

Top News

Intesa Sanpaolo, Cna e Museo Risparmio premiano giovani fashion designer

22 Settembre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Si è tenuta a Milano la cerimonia di premiazione del Concorso per giovani fashion designer realizzato da CNA Federmoda e dal Museo del Risparmio per creare il guardaroba di Mica la Formica, la mascotte del Museo di Intesa Sanpaolo nato nel 2012 con lo scopo di diffondere l’educazione finanziaria per aiutare le […]

[…]

Top News

Roma, Bernaudo “Il Comune imprenditore ha fallito”

22 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Noi liberisti siamo pragmatici, per risolvere i problemi di Roma va chiuso il capitolo del Comune imprenditore che ha fallito e fare delle gare. Il nostro metodo è quello dell’ingresso della libera impresa nella partecipazione dell’amministrazione”. Così Andrea Bernaudo, candidato sindaco di Roma per i Liberisti Italiani, intervistato da Claudio Brachino per […]

[…]