Droga, Meloni “In Italia situazione fuori controllo”

ROMA (ITALPRESS) – “Liberi dalla droga, mai schiavi” è il manifesto per la lotta alla droga di Fratelli d’Italia, lanciato nel corso di una iniziativa in Piazza Montecitorio, dove i parlamentari del partito si sono sottoposti al test antridroga. Dieci i punti: le droghe fanno tutte male, sì alla cultura della vita contro la cultura dello sballo e della morte, la liberalizzazione aumenta le dipendenze patologiche e non sconfigge la mafia, diritto alla cura e libertà di scelta, potenziamento del sistema integrato di servizi pubblico-privato per prevenzione, cura, reinserimento socio lavorativo. Inoltre, più risorse per attività di contrasto delle forze dell’ordine, certezza della pena per chi spaccia e rimpatrio per spacciatori stranieri, chiusura cannabis shop, si all’uso medico della cannabis per gravi patologie.
Infine promozione di campagne di prevenzione nazionale contro la droga e promozione di stili di vita sani. “Effettuare oggi il test antidroga è un modo per accendere i riflettori sulla devastazione del problema delle dipendenze in Italia, un problema abbandonato e dimenticato dalle istituzioni. C’è un morto di overdose al giorno, l’Italia è la prima nazione in Ue per diffusione di cannabis tra gli studenti, la terza per uso di cocaina. E’ una situazione totalmente fuori controllo”, ha detto il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in piazza Montecitorio.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]