Dj morta, proseguono le ricerche di Gioele e spuntano nuove ipotesi

MESSINA (ITALPRESS) – Proseguono le ricerche del piccolo Gioele, il bimbo di 4 anni, figlio di Viviana Parisi, la dj di origini torinesi trovata morta nei boschi di Caronia, nel Messinese.
Vigili del fuoco e personale della Protezione civile alle prime luci del giorno hanno ripreso a battere la zona dove è stato trovato il corpo senza vita della madre.
Oggi siamo al quattordicesimo giorno di ricerche. Le circostanze sono ancora oscure e si rincorrono diversi ipotesi. Una pista battuta dagli investigatori riguarda una possibile aggressione da parte di alcuni cani feroci. Sulle gambe della donna, nel corso dell’autopsia, sono stati trovati segni di morsi. E così gli inquirenti hanno interrogato a Ferragosto il proprietario di due rottweiler che sarebbero stati notati nella zona.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 15 nuovi positivi

22 Ottobre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 630 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 15 persone: – 2, residenti nel comune di Atripalda; – 4, residenti nel comune di  Avellino; – 1, residente nel comune […]