Dall’Italpress un nuovo Tg dedicato alla sostenibilità e all’ambiente

ROMA (ITALPRESS) – L’agenzia di stampa Italpress lancia un nuovo Tg dedicato all’Ambiente e alla Sostenibilità. Il nuovo tg andrà in onda tutte le settimane sulle piattaforme multimediali dell’agenzia, su circa 50 siti e portali e su un centinaio di emittenti televisive di tutta Italia.
In onda tutte le domeniche, si affianca agli altri Tg tematici dell’Italpress (Giovani, Motori, Europa, Salute e Turismo) e viene realizzato in collaborazione con TeleAmbiente, storica Tv romana dedicata al Green e alla Sostenibilità, e alla Fondazione Univerde, presieduta dall’ex ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio.
“Italpress – afferma il direttore responsabile Gaspare Borsellino – è da sempre molto sensibile alle tematiche dell’ambiente e della sostenibilità, tanto da organizzare da 11 anni in Sicilia, insieme alla rivista specializzata SiciliaMotori, No Smog Mobility, l’unica manifestazione nazionale sulla mobilità sostenibile che si svolge nel Sud Italia. Così dopo il Notiziario sull’Ambiente, nel piano di sviluppo e potenziamento del Multimediale abbiamo ritenuto importante affiancare anche un Tg settimanale interamente dedicato al mondo green ed ecosostenibile”.
Il Tg viene prodotto in partnership con TeleAmbiente diretta da Stefano Zago.
“E’ una collaborazione – dice Zago – che permette di arricchire l’informazione ambientale proprio nell’anno in cui l’Italia è protagonista della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. Un’occasione per rendere la tutela ambientale protagonista del futuro del nostro paese e agevolare quel cambio di paradigma necessario per avere un futuro nel segno della sostenibilità. Con le recenti norme approvate dall’Europa il nostro continente sta diventando un modello di sostenibilità a livello mondiale e l’Italia dovrà fare la sua parte”.
Soddisfatto della nuova iniziativa editoriale ambientalista di Italpress anche il presidente di Univerde, Alfonso Pecoraro Scanio.
“La Fondazione Univerde – dice Pecoraro Scanio – ha deciso di collaborare insieme con Teleambiente e Italpress alla realizzazione del nuovo Tg. Questa collaborazione si aggiunge a quella già sperimentata con la trasmissione settimanale ‘Madre Terrà in onda ogni domenica, curata dalla fondazione, e conferma la volontà dell’agenzia di puntare sulla sostenibilità ambientale. E’ importate diffondere sempre più una conoscenza ecologista e informazioni di qualità sui temi della riconversione ecologica dell’economia e della società”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Rebic, Kessie e Leao, il Milan vince 3-1 a Parma

10 Aprile 2021 0
PARMA (ITALPRESS) – Il Milan vince, Ibrahimovic si fa espellere. Al Tardini la squadra di Pioli in 10 uomini per mezz’ora batte il Parma 3-1 e continua la sua marcia vincente in trasferta: il Milan ha vinto quindici delle ultime diciassette partite lontane da San Siro collezionando ventuno dei ventinove punti del 2021 proprio tra […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.567 nuovi positivi e 344 decessi nelle ultime 24 ore

10 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Calano i contagi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Secondo il bollettino del ministero della Salute i nuovipositivi sono 17.567 (ieri erano stati 18.938), ciò afronte di 320.892 tamponi processati e che determina un tasso dipositività leggermete in crescita al 5,4%. I decessi scendono a 344; 20.483 i guariti mentre gli attuali […]

[…]

Top News

Pirlo “La vittoria sul Napoli serve se troviamo continuità”

10 Aprile 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Cosa vorrei rivedere della partita col Napoli? Lo spirito. E’ più facile trovare energie e giocare questo tipo di partite e invece dobbiamo mantenere la stessa concentrazione e lo stesso atteggiamento anche contro le altre squadre. Col Napoli c’era grande unità d’intenti, grande sacrificio, ed è quello che ti porta a ottenere […]

[…]

Top News

Banca del Fucino sostiene la cultura e i teatri

10 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il tema della responsabilità sociale dell’impresa è da tempo molto dibattuto. In effetti, ogni impresa è – o dovrebbe essere – consapevole dell’impatto che la propria attività esercita sulla società, anche al di là del suo immediato ambito di azione. Questo vale in particolare per le banche, che rappresentano uno snodo essenziale […]

[…]