Crotone avanti 2-0 ma il Bologna ribalta e vince 3-2

CROTONE (ITALPRESS) – Finisce 2-3 la sfida tra Crotone e Bologna, un risultato che rende ancora più complicata la disperata rimonta dei calabresi sempre più ultimi in classifica. Avanti 2-0, la squadra di Cosmi nella ripresa si fa ribaltare dai rossoblù. L’avvio è tutto di marca felsinea con la prima grande occasione che capita sulla testa di Palacio, bravo a girare in porta il cross di Barrow ma sfortunato a trovare la grande risposta di Cordaz. Con il passare dei minuti, però, il Crotone esce fuori dal guscio sfiorando la rete. L’appuntamento con il gol, per la squadra di Cosmi, è solo rimandato: al 32′ è Messias, su punizione concessa per fallo di Soumaoro su Di Carmine, a trovare il vantaggio con un tiro cross che passa tra le gambe di tutti beffando Skorupski. Il raddoppio arriva poco dopo: l’arbitro Fourneau non vede una trattenuta di Soumaoro in area, ma l’episodio non sfugge al VAR che lo richiama convincendolo ad assegnare il rigore. Dal dischetto Simy non sbaglia firmando il raddoppio. La ripresa si apre con il Bologna a spingere sull’acceleratore e il Crotone a difendere il risultato. Il gol è nell’aria e arriva puntuale al minuto 62 quando Palacio vince un rimpallo e serve Soumaoro che, a due passi dalla porta, spinge il pallone in rete per il 2-1. La rete restituisce vigore al Bologna che si getta in avanti trovando il pareggio con un gran destro a giro di Schouten che, dal limite dell’area, non lascia scampo a Cordaz. Il Crotone non molla, Messias, ancora una volta, ci prova con il sinistro trovando la respinta di Skorupski mentre per il Bologna è Sansone a sfiorare la rete con il sinistro che Cordaz para non senza difficoltà. La rete decisiva, però, è quella di Skov Olsen che ribadisce in rete il tiro di Palacio respinto da Cordaz.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Mattarella “Determinazione per la ripartenza, no a teorie antiscientifiche”

26 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La ripartenza è una strada nuova. Dobbiamo percorrerla con determinazione e con speranza. Come è accaduto in altri momenti della nostra storia, quando nel dopoguerra la ricostruzione è cominciata dalle macerie, quando un nuovo modello sociale, più capace di benessere, di opportunità e diritti, è scaturito dal concorso di forze e di […]

[…]

Top News

Ictus, il fattore tempo decisivo per salvare vite

26 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Debolezza da un lato del corpo, bocca storta, difficoltà a parlare o comprendere (afasia), muovere con minor forza un braccio, una gamba o entrambi, vista sdoppiata o campo visivo ridotto, mal di testa violento e improvviso, insorgenza di uno stato confusionale, non riuscire a coordinare i movimenti nè stare in equilibrio: questi […]

[…]

Top News

Il “Dekra Road Safety Award 2021” al Politecnico di Milano

26 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – E’ stato assegnato al Rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta, il Premio Internazionale “Dekra Road Safety Award 2021” giunto alla quarta edizione. A ritirare il premio Marco Bocciolone, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Meccanica. Il riconoscimento, che valorizza le realtà italiane, aziende o figure professionali più attive e brillanti nell’ambito della […]

[…]

Top News

Primi 9 mesi 1,68 mln nuclei beneficiari reddito-pensione cittadinanza

26 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nel periodo gennaio-settembre 2021, secondo i dati dell’Inps, i nuclei percettori di Reddito di Cittadinanza (RdC) sono stati oltre 1,52 milioni, mentre i percettori di Pensione di Cittadinanza (PdC) sono stati più di 160mila, per un totale di oltre 1,68 milioni di nuclei e quasi 3,8 milioni di persone coinvolte, per un […]

[…]

Top News

Sud, Draghi “I ritardi nella spesa una tassa sul futuro dei giovani”

26 Ottobre 2021 0
BARI (ITALPRESS) – “Le risorse messe a disposizione per il Sud oggi non hanno precedenti nella storia recente. Dobbiamo spendere bene questi soldi, con onestà e rapidità. La responsabilità è del Governo, ma anche dei Comuni e degli altri enti territoriali.I ritardi nella spesa, che per troppo tempo hanno colpito il Mezzogiorno, sono un ostacolo […]

[…]