Covid, oggi 13.331 nuovi casi e 488 decessi

ROMA (ITALPRESS) – Sono 13.331 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (ieri 13.633) a fronte di 286.331 tamponi effettuati su un totale di 30.717.824 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute – Istituto Superiore di Sanità. Nelle ultime 24 ore sono stati 488 i decessi per un totale di 85.162 vittime. Con quelli di oggi diventano 2.455.185 i casi totali di Covid in Italia. Attualmente i positivi sono 498.834 (-3.219 rispetto a ieri), 475.045 le persone in isolamento domiciliare. I ricoverati in ospedale con sintomi sono 21.403 di cui 2.386 in terapia intensiva (174 in più rispetto a ieri). I dimessi/guariti sono 1.871.189 con un incremento di 16.062 unità nelle ultime 24 ore.
La regione con il maggior numero di nuovi casi è la Lombardia (1.535), seguita da Emilia-Romagna (1.301), Toscana (1.297), Sicilia (1.158) e Campania (1.150).
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

A giugno in aumento il fatturato dell’industria

26 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A giugno l’Istat stima che il fatturato dell’industria, al netto dei fattori stagionali, registri un aumento su base mensile del 3,1%, che deriva da una crescita su entrambi i mercati (+4,7% quello estero e +2,1% quello interno). Nel secondo trimestre l’indice complessivo evidenzia un incremento del 5,2% rispetto ai tre mesi precedenti […]

[…]

Top News

Draghi “Il G20 si impegni per i diritti delle donne afghane”

26 Agosto 2021 0
SANTA MARGHERITA LIGURE (ITALPRESS) – “La giornata di oggi segna la prima conferenza sulla parità di genere nella storia del G20. Sono molto orgoglioso che si svolga sotto la Presidenza italiana e ringrazio la Ministra Bonetti per l’eccellente lavoro preparatorio svolto. L’Italia è pienamente impegnata nella lotta contro le disuguaglianze di genere e riteniamo che […]

[…]

Top News

Afghanistan, Gentiloni “Dalla debacle può scaturire l’ora dell’Europa”

26 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “E’ un terribile paradosso ma da questa debacle può scaturire l’ora dell’Europa. L’Ue non può permettersi un eccesso di debolezza geopolitica. E le condizioni sono favorite paradossalmente dalla Brexit. Il Paese più riluttante a un rafforzamento delle capacità autonoma di difesa europea è sempre stata la Francia. Ora è diventato il Paese […]

[…]