Covid, ANCD “Controproducente la chiusura dei centri commerciali”

ROMA (ITALPRESS) – “Fermo restando il principio di salvaguardia della salute dei cittadini, non è facile comprendere la misura che impone la chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi”. Lo afferma Alessandro Beretta, segretario nazionale dell’Associazione Cooperative Dettaglianti (ANCD)
ANCD osserva come “questa decisione rischi, innanzitutto, di avere effetti controproducenti per la sicurezza dei cittadini, che avrebbero potuto avere ben 4 giorni di acquisti in ambienti controllati già a partire da sabato 5 dicembre, con il lungo ponte dell’Immacolata. Infatti, limitare l’accesso agli spazi commerciali per le spese del periodo natalizio potrebbe favorire assembramenti fuori controllo nelle vie del centro delle principali città di ogni regione”.
“Sarebbe stato più ragionevole chiedere ai gestori dei centri commerciali eventuali impegni aggiuntivi sulle regole di prevenzione, finora sempre rispettate dagli operatori e dal personale dei punti vendita”, aggiunge Beretta.
“Costringere alla chiusura aziende che hanno già subito gravi danni nell’anno in corso, privandoli anche delle vendite di Natale, rende ancora più difficile la loro ripresa e priva i cittadini della possibilità di scegliere i luoghi in cui effettuare i propri acquisti, limitando anche la loro possibilità di selezionare servizi aggiuntivi e prezzi diversi – evidenzia ANCD -. Inoltre, la chiusura della larga maggioranza delle attività dei centri commerciali penalizza anche ipermercati e supermercati, aperti ma certamente danneggiati dalla inevitabile minor affluenza e dalle limitazioni alla vendita dei prodotti non alimentari al loro interno. Limitazioni inaccettabili sia per le difficoltà in cui costringono a lavorare gli addetti di iper e super mercati, sia per la loro diversità da regione e regione, da comune a comune. Queste limitazioni, che non rispondono ad alcuna esigenza di prevenzione sanitaria, costringono i consumatori nel weekend a visitare altri punti vendita per acquistare i beni loro necessari, aumentando gli spostamenti e il rischio di assembramenti”.
“Per questo – conclude Beretta – ANCD chiede con forza al Governo di considerare una revisione delle norme che costringono alla chiusura i centri commerciali e impediscono la vendita di molte referenze negli ipermercati e nei supermercati”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Centrodestra, Salvini “io e Berlusconi faremo la federazione”

31 Luglio 2021 0
MILANO MARITTIMA (RAVENNA) (ITALPRESS) – “Insieme contiamo di più: ma noi la federazione del centrodestra, io e Berlusconi, prima la facciamo e poi la raccontiamo”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, intervistato da Bruno Vespa alla festa del partito a Milano Marittima.“La Lega al governo è un argine democratico, assicura che le […]

[…]

Top News

La Juve vince il trofeo Berlusconi, Monza battuto 2-1

31 Luglio 2021 0
MONZA (ITALPRESS) – La XXV edizione del Trofeo Luigi Berlusconi se l’aggiudica la Juventus, piegando il Monza per 2-1 allo U-Power Stadium. I brianzoli, che nella scorsa stagione hanno chiuso il campionato di Serie B al terzo posto e che da un paio di stagioni hanno preso il posto del Milan in questa manifestazione estiva, […]

[…]

Top News

Covid, in Italia 6.513 nuovi positivi e 16 decessi

31 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Leggero calo dei nuovi casi Covid in Italia. Secondo il bollettino diramato dal ministero della Salute i positivi registrati oggi sono 6.513, in calo rispetto ai 6.619 di ieri ma questo a fronte di un numero superiore di tamponi processati, 264.860 e che determina un tasso di positività del 2,49%. Lieve flessione […]

[…]

Top News

Paura per Curreri dopo malore sul palco, superato infarto

31 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Malore sul palco per Gaetano Curreri. Il frontman degli Stadio, ieri sera mentre stava regalando agli spettatori di San Bendetto del Tronto il bis a pochi minuti dalla fine dell’esibizione, ha dovuto interrompere la sua performance. Immediatamente soccorso le sue condizioni sono apparse serie tanto che si è reso necessaria la corsa […]

[…]

Top News

Jacobs fa 9″94 nei 100 metri, nuovo record italiano

31 Luglio 2021 0
TOKYO (GIAPPONE) (ITALPRESS) – Nuovo record italiano di Marcell Jacobs nei 100 metri piani con 9″94. Lo ha stabilito nella terza batteria di qualificazione dei 100 metri olimpici a Tokyo: l’azzurro del gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato ha anche staccato il biglietto per le semifinali. “Il record? Non me l’aspettavo tanto perchè […]

[…]